Il matrimonio è un toccasana per il cuore e la mente

Le nozze fanno bene alla salute del cuore e del cervello. Chi si sposa riduce i livelli dell’ormone dello stress e quelli del colesterolo nel sangue. Lo conferma uno studio condotto dalla Aston Medical School

Il matrimonio rende più longevi e fa bene alla salute del cuore.

Lo sostiene uno studio recente condotto dalla Aston Medical School. Il team di ricerca ha analizzato un milione di adulti sposati felicemente. Ne è emerso che le nozze e quindi il poter contare su un partner stabile e affidabile, hanno contribuito negli anni ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e a prevenire l’infarto dei volontari analizzati.

La ricerca in questione infatti ha fatto emergere la scoperta che le persone sposate hanno un rischio di morte per infarto inferiore del 4% rispetto ai single. I ricercatori hanno supposto che il merito di ciò è da rintracciare nel supporto fisico e psicologico che si ha in coppia. Inoltre le persone sposate si riprendono facilmente dopo un periodo di ricovero legato ad un problema cardiaco. Seguono efficacemente e con più motivazione le terapie.

Il matrimonio risulta un toccasana anche per la salute mentale. Riduce lo stress emotivo. Lo conferma uno studio pubblicato sul Journal of Family Psychology in cui le nozze di giovani coppie ventenni vengono messe a confronto con coppie di conviventi. Ne è emerso che in un rapporto di convivenza si è continuamente sotto pressione. Di fatti essa viene vissuta da entrambi i partner come un test per conoscere meglio l’altra metà. Quando ci si sposa invece ci si rilassa di più e si vive con più serenità la vita quotidiana con il partner.

Nel nostro organismo accade che i livelli di cortisolo, ossia l’ormone dello stress, si riducono efficacemente. Invece questo ormone è presente maggiormente nei single, nei divorziati e vedovi. Di conseguenza chi è continuamente sotto stress rischia di ammalarsi con più facilità perché le difese immunitarie si abbassano. Le principali malattie alle quali sono esposte le persone stressate sono quelle cardiache e oncologiche.

Invece la sorprendente scoperta sul matrimonio è stata condotta dal dipartimento di salute mentale del Collegio di Medicina e Scienze della Vita presso l’Università di Aberdeen. Da uno studio accurato è emerso che gli uomini che sposano una donna intelligente contraggono meno malattie neurodegenerative come la demenza senile. Ciò avviene perché in un rapporto di coppia con una donna intelligente si hanno continui stimoli, voglia di fare, mettersi in gioco, creare, confrontarsi con gli altri. Questi stimoli aiutano insieme alle reti sociali significative che si creano durante la propria vita di coppia contribuiscono a mantenere costantemente giovane e attivo il cervello.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cunegonda

Ven, 25/09/2020 - 10:58

ma il matrimonio non è la tomba dell'amore?

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 25/09/2020 - 11:41

poi arriva la separazione ed il divorzio e cuore,mente e portafoglio... scatafasciano!!!