5 abitudini da eliminare per vivere a lungo

Uno studio americano ha delineato le abitudini che fanno male alla nostra salute. Sono cinque e influenzano la qualità della nostra vita. Eliminarle significa vivere meglio e più a lungo

Cosa si può fare concretamente per vivere più a lungo?

La risposta a questa domanda è stata oggetto di studio dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health.

La ricerca completa è stata pubblicata sul sul British Medical Journal. Il team di ricercatori americani hanno delineato alcune cattive abitudini che non ci permettono di vivere in maniera sana. Le cattive abitudini in questione sono cinque: fumare, non fare attività fisica, essere sovrappeso, bere troppo alcol e seguire una dieta poco sana ed equilibrata.

«Abbiamo scoperto che seguire uno stile di vita sano può sostanzialmente aumentare gli anni che una persona vivrà senza malattie» spiega l’autore dello studio Frank Hu, che insegna al dipartimento di nutrizione all’Harvard T.H. Chan School of Public Health. «In particolare, le donne che evitano tutte le cinque cattive abitudini elencate potrebbero ottenere 10 anni di vita senza patologie. Gli uomini circa otto». Diabete, malattie cardiovascolari, cancro e altre condizioni croniche sono i disturbi che secondo la nuova ricerca vengono allontani da uno stile di vita equilibrato.

Il lavoro di ricerca è stato un‘estensione di uno studio pubblicato nel 2018. In quest’ultimo sono stati seguiti oltre 38.000 uomini per 28 anni e 73.000 donne per 34 anni. I ricercatori scoprirono che le donne che, a 50 anni, evitavano tutti e 5 i comportamenti insani, potevano vivere fino a 14 anni in più rispetto a chi non le seguiva. Allo stesso modo, gli uomini con sane abitudini avevano un’aspettativa più lunga di 12 anni in confronto a cui non le aveva. Il nuovo lavoro sulla base dei precedenti dati ha focalizzato la sua attenzione sull’impatto delle patologie croniche nel periodo di studio. L’obiettivo era capire effettivamente quanto e come le cattive abitudini interagissero con il rischio di sviluppare i disturbi.

Le donne che hanno praticato quattro o cinque delle sane abitudini nei 20-30 anni coinvolti nello studio, hanno avuto circa 10 anni di vita libera dalle malattie rispetto alle donne che non hanno adottato cambiamenti nello stile di vita. Suddividendo per malattia, le donne più sane hanno guadagnato in media 8 anni senza cancro, 10 anni senza malattie cardiovascolari e 12 anni senza diabete. Gli uomini che invece hanno praticato da quattro a cinque comportamenti sani, hanno guadagnato 7,6 anni di vita. Circa 6 senza cancro, quasi 9 anni problemi cardiaci e oltre 10 senza diabete. Dallo studio americano emerge la verità che le sane abitudini di vita non solo prolungano la vita, ma ne migliorano anche la qualità