Sana, la rassegna del biologico fa 25 anni

Sana, la rassegna del biologico fa 25 anni

Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale, l'unica manifestazione fieristica nel nostro Paese dedicata solo al biologico certificato, quest'anno taglia il prestigioso traguardo della 25sima edizione. Da sabato 6 a martedì 10 settembre, nel quartiere fieristico di Bologna, chiamerà a raccolta i principali protagonisti, aziende operatori e opinion maker, del mondo del biologico, del cibo naturale e del benessere.
Organizzata da BolognaFiere e Federbio, con il patrocinio del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e di Expo 2015 di Milano e con il supporto di Ifoam, Sana 2013 è articolato in tre i settori espositivi. Nei padiglioni dedicati all'Alimentazione saranno esposti esclusivamente prodotti biologici certificati. La valutazione delle certificazioni dei prodotti alimentari è stata affidata a un'apposita Commissione di controllo composta da tecnici scelti in collaborazione con Federbio. Il settore Benessere ospiterà aziende produttrici di cosmetici, erbe officinali, trattamenti naturali per la salute, integratori alimentari, cibi funzionali. Nel settore Altri Prodotti Naturali, infine, saranno esposti prodotti dedicati al vivere quotidiano ecologico: dai tessuti e abbigliamento naturali e bio, ai mobili in legno non trattato, ai prodotti per la casa e il tempo libero. Anche quest'anno, nell'ambito del ricco programma culturale che affiancherà l'esposizione, l'Osservatorio di Sana (in partnership con Nomisma) avrà il compito di fornire informazioni e dati aggiornati sull'andamento della filiera agroalimentare biologica italiana. Di sicuro interesse, sempre all'interno del programma culturale, si preannunciano i convegni sulla prevenzione e sul mantenimento della salute programmati dalla Fondazione Istituto di Scienze della Salute, presieduta dal professor Enrico Roda.
I congressi medici, tutti di alto profilo e per questo indirizzati anche alla comunità scientifica, andranno a integrare il mondo della salute con quello della produzione alimentare, con attenzione alla produzione biologica e a quella legata alla dieta mediterranea. I temi che saranno dibattuti dagli esperti riguarderanno: l'invecchiamento della popolazione; i moderni aspetti di prevenzione e di terapia delle malattie cardiovascolari; epatologia e gastroenterologia; cibi integrali e promozione della salute; patologia da glutine: celiachia, allergia al grano, sensibilità al glutine.
In avvicinamento alla 25ª edizione, i corsi di formazione e aggiornamento professionale, a ingresso libero, organizzati da Sana nel corso di un vero e proprio road show, si presentano alquanto arricchiti e ampliati, sotto il profilo sia dei temi trattati sia del numero di incontri programmati.
Due i programmi offerti a espositori e visitatori: uno dedicato alla salute e cura della persona (prodotti derivati dalle piante officinali, cosmesi naturale, naturopatia e omeopatia) con un'attenzione specifica rivolta alle erboristerie (con workshop su comunicazione e rapporto con il cliente e uno sulle nuove normative); l'altro dedicato all'alimentazione biologica, che spazierà dalla ristorazione alla caffetteria, dalla gelateria e pasticceria alla ristorazione collettiva bio. L'avvio dei corsi è programmato nel mese di giugno: a Roma, lunedì 3, con un incontro rivolto ai ristoratori, e a Milano, martedì 4, con un workshop indirizzato agli erboristi. Tutti gli altri seminari si terranno successivamente presso il Quartiere fieristico di Bologna nellambito di Sana 2013. Ci si può iscrivere sul sito di Sana, che ospita anche il programma degli incontri: www.sana.it.

Commenti