Alla seconda edizione in concorso i più bei corti fatti col telefonino

Conto alla rovescia per la seconda edizione del Festival Internazionale del Cinema di Ostia. Dopo il successo dello scorso anno, prosegue il viaggio all’interno del continente Cinema dell’OstiaFilmFest con anteprime, retrospettive, incontri, workshop e mostre. La II edizione prenderà il via durante la prima settimana di giugno con una grande novità, la sponsorship dell’Acea. Acea vuole dare spazio e opportunità ai giovani creativi con un bando dedicato ai cortometraggi realizzati con le nuove tecnologie, realizzati con cellulari, animazione, computer grafica, riprese 3D e alta definizione. I lavori, della durata massima di 15 minuti, saranno valutati da una giuria che decreterà il vincitore del «Premio Acea Energia!», mentre il pubblico presente in sala voterà la produzione più innovativa e originale del panorama internazionale, assegnando il «Premio Acea Ultravisioni». Entrambi i premi saranno consegnati nella serata finale. Per consultare i bandi di concorso e partecipare al Festival: www.ostiafilmfest.com. Ecco alcuni dei titoli presentati al festival nella sezione Anteprima: Tata Matilda e Il Grande Botto, il nuovo film di Susanna White con Emma Thompson, Ralph Fiennes, Maggie Gyllenhall; Operazione Spysitter di Biran Levant con Jackie Chan, Amber Valletta, George Lopez Che fine ha fatto Osama Bin Laden, documentario, di Morgan Spurlock.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti