Sei rapinatori in miniatura: «banda del buco» in azione

Erano quasi riusciti a forare la parete che li divideva dal magazzino che intendevano svaligiare quando sono stati bloccati dall’intervento dei carabinieri. Sei uomini romeni tra i 23 e i 29 anni, tutti di bassa statura, essendo alti poco più di 1,60, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma poco prima del furto in un deposito di scarpe nella zona di Tor Bella Monaca. I sei speravano vista l’ora di poter agire indisturbati, ma sono stati proprio i colpi di piccone uditi alle 4 di mattina da un abitante della zona ha svegliare e mettere in allarme un abitante della zona, che ha poi chiamato il 112. I militari hanno così raggiunto il posto e hanno potuto sorprendere i sei stranieri mentre stavano cercando, uno dopo l’altro, di introdursi all’interno del magazzino da quel buco. Quando si sono accorti dell’arrivo dei Carabinieri hanno cercato di sfuggire all’arresto dopo essersi divisi. Un breve inseguimento è bastato ai militari per ammanettarli tutti. Poco distante dal luogo dell’arresto è stata trovata una monovolume utilizzata dalla banda. I sei, aiutati dalla corporatura (statura bassa accompagnata da muscolatura massiccia) in poco tempo erano riusciti a praticare il piccolo foro da cui sarebbero entrati tutti insieme. Ora si trovano nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del giudizio per direttissima.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti