Sindaco pd Emiliano vuole il Cav per inaugurare il Petruzzelli

BariE vabbè che gli piace stupire e andare contro corrente. Ma in casa Pd l’ultima sortita del sindaco di Bari non se l’aspettava proprio nessuno. Comunque sia Michele Emiliano, primo cittadino e segretario regionale del Partito democratico, è intenzionato a tirare dritto, come spesso gli capita, e a provarci fino in fondo pur di realizzare l’idea che gli frulla per la testa: organizzare in tempi da record un concerto per festeggiare la ricostruzione del teatro Petruzzelli e invitare come ospite d’onore il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il premier è atteso sabato a Bari per l’inaugurazione della Fiera del Levante. E il sindaco, nonostante qualche mugugno dei suoi, spera di riuscire a organizzare l’evento nel Petruzzelli rimesso a nuovo e riportato al suo antico splendore 18 anni dopo l’incendio doloso che lo spazzò via. Il teatro è tornato alla città di Bari due giorni fa. Il commissario governativo per la ricostruzione, Angelo Balducci, ha ricevuto le chiavi dall’impresa e le ha consegnate al Comune, chiamato a custodirlo in base alla legge sui beni culturali; a sua volta l’amministrazione comunale le ha poi girate alla Fondazione che gestisce l’attività artistica. «È il frutto di una complessa trattativa tecnico-giuridica che si è svolta, su richiesta del governo, nella massima riservatezza», ha detto Emiliano durante la cerimonia aggiungendo che «lo Stato italiano restituisce a tutti noi la fiducia nelle cose belle e giuste». Ora il sindaco pensa però a festeggiare ed è deciso ad andare avanti con il suo programma: il concerto e l’invito a Berlusconi. «Certo non sarà facile modificare l’agenda del premier», dicono al Comune. Ma in ogni caso il progetto, nonostante qualche mal di pancia nel centrosinistra, va avanti.