Sondaggi Swg: Pdl primo partito al 27,9%

Popolo delle libertà stabile con il 27,9%, mentre il Partito democratico arriva solo al 26%. Il Movimento 5 Stelle scende sotto al 20%

Sondaggi Swg: Pdl primo partito al 27,9%

Le frizioni in maggioranza che aumentano con l'avvicinarsi della discussione in Giunta sulla possibile decadenza di Silvio Berlusconi spaventano Letta, ma fanno tremare tutta la sinistra. In caso di crisi di governo e elezioni anticipate, infatti, la spunterebbe il Pdl che ha riconquistato i propri elettori.

A dirlo sono i sondaggi della società Swg, secondo cui il Popolo delle libertà resta stabilmente al primo posto con il 27,9% dei consensi, mentre il Partito democratico accorcia le distanze e raggiunge il 26%. In lieve calo, invece, il Movimento 5 Stelle (-0,3%), che scende sotto la soglia del 20% (19,8%). Perde un punto Sel, al 5,6 percento; quasi mezzo punto in meno per la Lega Nord (-0,4%), che scivola sotto la soglia del 5% (4,7%). In calo anche Scelta civica (-0,6%) e Rifondazione Comunista-Rivoluzione civile (-0,3%), rispettivamente al 3,9% all’1,6%. Guadagna invece quasi mezzo punto Fratelli d’Italia (+0,4%), che si attesta all’1,9%, mentre resta pressochè stabile La Destraall’1,3%. Sale di quasi mezzo punto l’Udc, all’1,6%; pressochè stazionaria l’Idv all’1,2%.

Del resto corlla anche la fiducia nel governo Letta, che perde 6 punti in una settimana e ben 18 punti da maggio, crollando al 25%. In calo anche la fiducia degli italiani nel presidente del Consiglio, che perdendo 3 punti in una settimana e 22 punti complessivi da inizio maggio, scivola al 40%. Sale invece di 3 punti in una settimana la fiducia in Matteo Renzi, che con il 50% dei consensi si conferma il leader politico più amato. Perde invece due punti il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che segue con il 43%.