Paura per l'inviato di Striscia: Brumotti accoltellato a Monza

È fortunatamente uscito illeso Vittorio Brumotti da un'aggressione con un coltello che soltanto per un miracolo non ha avuto gravi conseguenze

Non è la prima volta che succede, ma speriamo che questa sia veramente l’ultima perché lo spavento che l’inviato di “Striscia la notiziaVittorio Brumotti e il suo cameraman hanno preso oggi a Monza è stato veramente grande. Brumotti, come riportato da un quotidiano locale, si trovava da ieri a Monza per documentare la situazione legata allo spaccio di droga in alcune zone della città. Poco prima dell’aggressione si trovava all’altezza dei giardinetti di via Azzone Visconti, zona molto nota per lo spaccio, nonostante la massiccia presenza e i numerosi controlli delle forze dell’ordine.

Verso le 14, mentre giravano il filmato i due sono stati aggrediti da alcune persone armate di coltello. Fortunatamente, vista l’estrema delicatezza del servizio, sia Brunotti che il suo cameraman indossavano un giubbotto antiproiettile, avvertenza questa che ha salvato la vita all’inviato di Striscia la notizia. La coltellata infatti, è riuscita a lacerare solo la stoffa del giubbotto senza raggiungere per fortuna in petto. Un colpo che se fosse andato a segno, avrebbe provocato una ferita gravissima se non la morte dell'inviato. Il cameraman invece è stato colpito ad una gamba zona purtroppo non protetta, ma non si hanno notizie gravi del suo stato di salute.

Sul posto sono intervenuti immediatamente la Croce Rossa e agenti della Polizia di Stato, ma gli aggressori, di cui al momento non è stata resa nota la nazionalità, erano già in fuga. Da tempo il campione di "Bike Trial", si è specializzato nei servizi sulle zone dello spaccio, e come dicevamo - purtroppo - non è la prima volta che viene aggredito dagli spacciatori disturbati dalla sua presenza e soprattutto dalle telecamere.

A settembre fu aggredito a Pescara nel quartiere Rancitelli, noto come “Ferro di Cavallo”, anche questa piazza di spaccio. Solo un mese dopo, ad ottobre, a Campo Marzio (Vicenza), e nel 2015 mentre era in bicicletta insieme al padre l’ennesima aggressione mentre percorrevano insieme il tratto provinciale tra Torino e Bardinetto, in provincia di Savona.

Su questa ultima vicenda è intervenuto anche l’ex ministro dell’interno Matteo Salvini che ha condiviso la notizia su Twitter: “Tutta la mia solidarietà a @brumottistar e alla troupe di @Striscia per la vile aggressione subita. Spacciatori delinquenti maledetti”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

baronemanfredri...

Dom, 12/01/2020 - 18:41

QUESTO BxxxxxxO E' STATO IDENTIFICATO? E' STATO PRESO? E' CLANDESTINO? E' STRANIERO? NON E' POSSIBILE CHE DURANTE UNA INCHIESTA DELICATISSIMA COSI' DELICATA NON C'ERANO ALMENO 8/10 IN BORGHESE A CONTROLLARLO DA VICINO CON DISCREZIONE. MA CHE SCHIFO DI NAZIONE E' QUESTA. OTTIMO MOTIVO PER VOTARE COME SEMPRE LEGA O FRATELLI D'ITALIA.

lawless

Dom, 12/01/2020 - 18:57

il degrado supportato e voluto da una certa classe politica, orientata naturalmente a sinistra, è la causa della rovina dei nostri giovani, se poi ci mettiamo l'insopportabile manchevolezze di certi magistrati nel non applicare le leggi ecco spiegato il perché i delinquenti osano sempre di più.

Reip

Dom, 12/01/2020 - 19:13

Se gli italiani avessero un millesimo del coraggio di Brumotti sarebbero il Popolo piu’ potente della terra....Purtroppo non e’ cosi! Gli italioti hanno il “coraggio” solo di riempire gli stadi...

Arnyarny

Dom, 12/01/2020 - 19:17

Pena di morte a questa feccia.

Ilsabbatico

Dom, 12/01/2020 - 19:20

...ma dove siamo finiti?!?!? Tutta la mia solidarietà a Brumotti e al suo cameramen, con un augurio di pronta guarigione.

GINO_59

Dom, 12/01/2020 - 19:23

Auguri. Questi fanno servizio pubblico in zone pericolose. Vogliamo dargli una scorta armata? Se non ce ne sono di disponibili togliamola a qualcuno a cui non serve.

Giorgio Rubiu

Dom, 12/01/2020 - 19:28

Ormai comandano loro. Sanno di poter colpire e scappare prima dell'arrivo degli agenti e sanno anche che, se presi, non gli succede quasi niente a meno che non ci scappi il morto. Aggrediscono Brumotti e gli operatori della telecamera, così come fanno con le Forze dell'Ordine, i Controllori dei treni e autobus e chiunque stia usando, nelle loro vicinanze, un cellulare e loro sospettano che li si stia fotografando. Non c'è bisogno di ammazzarli; ma se gli si spara nei genitali se ne ricorderanno ogni volta che devono fare "pipì"!

tiromancino

Dom, 12/01/2020 - 19:37

I poliziotti inglesi utilizzano anche protezioni a braccia e gambe proprio per evitare armi da taglio,forse in kevlar

Arnyarny

Dom, 12/01/2020 - 19:52

Pena di morte a questa feccia.

ziobeppe1951

Dom, 12/01/2020 - 19:56

E la Lamorgese tutta divisa e distintivo..sta a guardare...più andiamo avanti, più scopriamo che ha lavorato bene la kompagna...8 mesi di trionfo, cacchio

d'annunzianof

Dom, 12/01/2020 - 19:59

Quindi la coltellata se l'e` presa e non e` morto perche` aveva il giubbotto antiproiettile. Dovremo girare tutti con il giubbotto o mettere i criminali in galera? I sinistri PeDofili potrebbero illuminarci al riguardo?

savonarola.it

Dom, 12/01/2020 - 20:14

Oramai sono i venditori di morte i padroni di questo povero paese.

cesare caini

Dom, 12/01/2020 - 21:00

Situazione intollerabile...!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 12/01/2020 - 21:24

Ma i TG Italiani RAI e NON,preferiscono continuare a parlare dei Reali d'Inghilterra piuttosto che dare notizie di questo tipo!!!! AUGH.

porcorosso

Dom, 12/01/2020 - 22:10

Se i magistrati non fossero collusi con gli spacciatori si potrebbe, invece di Brumotti, mandare la Polizia e gli spacciatori stessi verrebbero mandati in galera. Così non è, purtroppo.

Ritratto di faman

faman

Dom, 12/01/2020 - 22:11

solidarità a Brumotti, fare certi servizi scomodi di utilità alla società civile, purtroppo diventa assurdamente pericoloso.

Teobaldo

Dom, 12/01/2020 - 22:18

sì...va bene Salvini, insieme a tutti noi, impreca contro gli spacciatori ma dei "clienti" che ne facciamo?

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 12/01/2020 - 23:22

onore a brumotti, pero' deve capire che è troppo pericoloso quello che fa, rischia troppo ad avventurarsi in mezzo a gente che non da nessun valore alla vita.

hectorre

Lun, 13/01/2020 - 00:28

assurdo che debba essere uno di striscia a documentare lo spaccio e rischiare la vita!!!!.....dimenticavo, sono tutte risorse!!!....guai a toccarle!!!!.....perché non vengono espulsi gli spacciatori??????...non vanno nemmeno in carcere!!!!

Ritratto di iNick

iNick

Lun, 13/01/2020 - 03:18

Ve la dico io la nazionalità. Sono ITALIANI. Sì, il nostro governo.

gianf54

Lun, 13/01/2020 - 06:53

Questo perchè le leggiucchie italiche fanno ridere, e chi dovrebbe applicarle, ancora di più: gli spacciatori sono dappertutto, perfettamente visibili, tutti sanno, nessuno fa niente, e continuano ad entrare a migliaia come clandestini, perchè a "qualcuno" conviene così..; Brumotti ha dimostrato svariate volte di avere le p***e, ma, ha senso cercare di estirpare il male,di esporsi così quando non hai nessuno e niente che ti copre seriamente le spalle?

27Adriano

Lun, 13/01/2020 - 07:43

Perchè i magistrati non pagano mai per le loro ca@@ate?? E' inutile prendersela con lo spacciatore che doveva essere in galera o fuori dall'Italia.

Seawolf1

Lun, 13/01/2020 - 07:49

E i 5 stalle stanno a guardare...

hectorre

Lun, 13/01/2020 - 08:10

che sia Brumotti a dover fare il poliziotto è assurdo!!!....ma sappiamo come funziona!!!...la polizia li arresta, il giudice li libera ed il giorno dopo sono di nuovo a spacciare!!!!.......riformare giustizia e magistratura è un dovere imprescindibile per il prossimo governo!!!...anche se vi saranno barricate e vaneggiamenti dalla casta di intoccabili

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/01/2020 - 08:38

Certo che se da Monza se ne vanno via i migliori, poi arrivano i peggiori.

buonaparte

Lun, 13/01/2020 - 09:19

brumotti ha fatto vedere quello che la sinistra con i suoi media tv e giornali rai3 la7 corriere repubblica espresso foglio-vogliono nascondere-basta andare qui in stazione o al parco per assistere a scene simili addirittura con gli spacciatori che circondano le pattuglie della polizia ed udite quelle dei miliari che erano state dislocate nel parco tempo fa-umiliante vedere che sfidavano e deridevano i militari che vestivano la divisa dell'italia. sfidavano i militari a toccarli e con i telefonini li riprendevano.per non parlare di come aggrediscono le donne in divisa-basta fermarsi a guardarli per farli capire che se ne devono andare per il bene dei nostri nipoti diventano minacciosi-ad un padre hanno tagliato le gomme-fino a quando ci sono giudici rossi che li difendono e li lasciano liberi con la motivazione che devono mantenere la famiglia dopo che poliziotti e carabinieri hanno rischiato la vita per catturarli dove vogliamo andare?.VERGOGNA SINISTRA E LORO GIUDici

Gattagrigia

Lun, 13/01/2020 - 09:47

Solidarietà a Brumotti, ho parenti a Monza e sono almeno un paio di anni che lamentano del degrado della città, soprattutto in alcune zone. È qualche anno che la città è pericolosa e nessuno ha fatto niente per contrastare il fenomeno dello spaccio.

Giorgio Colomba

Lun, 13/01/2020 - 10:02

Se Brumotti e "Striscia" ogni giorno individuano e setacciano le zone di spaccio dell'intero Stivale ci sarebbe da chiedersi perché analoghi, preventivi e certo più risolutivi interventi non possano essere eseguiti dalle FF.OO. O non si muove foglia che toga non voglia?

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/01/2020 - 10:25

La cosa veramente inspiegabile è il perchè Brumotti e cameraman e tutte le altre troupe di Striscia non siano scortati,in questi servizi, da guardie del corpo.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/01/2020 - 10:30

Lorenzovan e Macold hanno perso la lingua?

PassatorCorteseFVG

Lun, 13/01/2020 - 10:38

a parte la dovuta solidarieta a chi fa informazione, mi chiedo: uno stato civile e democratico deve difendere chi fa informazione, a qualunque costo , i mezzi per farlo ci sono . forse per chi ci governa i principi democratici sono interpretabili? per me no. auguri popolo italiano , la democrazia non e in pericolo , ancora per fortuna, ma il popolo italiano si,visto quello che succede. ciao a tutti

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 13/01/2020 - 10:59

Ero adolescente e di nascosto andavo a comperare (purtroppo) di nascosto e con il buio le Marlboro di contrabbando...ora gli spacciatori impunemente la fanno da padroni... un mio conoscente carabiniere mi diceva che ormai fanno finta di non vedere, fatica e rischio sprecato.

steacanessa

Lun, 13/01/2020 - 11:00

Tutto merito della magistratura putrefatta.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Lun, 13/01/2020 - 11:01

Non solo Monza, moltissime altre città d'Italia, un tempo fiore all'occhiello ed esempio per tutto l'Universo, affogano nell'illegalità, nel degrado, nell'oscurantismo. sono ugualmente ottimista, poichè presto, ne sono certo, la feccia sinistra, in buonissima parte responsabile di quanto sta accadendo, verrà spazzata via definitivamente. Le iene rosse sono consapevoli del tramonto triste che li attende, invano tentano di rigirare la frittata, rotolandosi come rettili, inventandosi nuovi slogan, inedite sigle, gli italiani sono buoni ma non fessi

arilibellula

Lun, 13/01/2020 - 11:20

impossibile. Sono risorse volute dal sindaco Scanagatti per il quale i soldi del comune dovevano essere usati per le risorse e non per cose inutili quali sistemare le strade, sistemare i parchi giochi distrutti dalle risorse... non a caso Scanagatti era contrario alle strade sicure...

arilibellula

Lun, 13/01/2020 - 11:21

chissà se Brumotti alla terza aggressione ha cambiato idea sulle "risorse"...

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 13/01/2020 - 11:36

Onore a Brumotti, che non si rassegna a che i cittadini vengano presi in giro dagli spacciatori con il grimaldello della "lieve entità dei fatti", che riduce subito da 10 a 20 volte le pene pecuniarie e detentive per lo spaccio. Dovrebbero finalmente vergognarsi i politici e i magistrati per la loro condotta, che è delinquenziale perché di fatto non consente di contrastare questo tipo di delinquenza.

Brutio63

Lun, 13/01/2020 - 12:04

Solidarietà a Brumotti, alla sua squadra e grazie per i suoi servizi di vero giornalismo visivo che documentano la sfacelo in cui sono sprofondate le nostre città! Le nostre storiche piazze delle meravigliose città d’arte italiane sono state trasformate in suk di mercanzia illegale, in centrali di spaccio e e prostituzione a cielo aperto, vergogna! Questo il risultato delle politiche pro immigrati, questo l’amaro indecente prezzo che l’Italia e gli italiani stanno pagando alla follia buonista delle Coop dell’accoglienza. Ma deve essere Brumotti a scoprire e mettere in luce certe cose? I magistrati sono troppo impegnati ad indagare Berlusconi prima e Salvini adesso? No all’invasione straniera dell’Italia e no alla sostituzione etnica degli italiani!

salvietta

Lun, 13/01/2020 - 12:06

Perchè gli stranieri che sono qui a spacciare devono rimanere in Italia e non vengono rispediti immediatamente nei loro paesi ????

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/01/2020 - 15:21

Ma se è lo stesso Brumotti che ho sentito che è dalla parte dei clandestini, per l'accoglienza. Poi di che si lamenta.