"All'Isola da opinionista per giudicare i Famosi"

La cantante da stasera in studio su Canale 5. "Ilary Blasi? Gran bella persona, mi piace"

"All'Isola da opinionista per giudicare i Famosi"

Questa le mancava: opinionista all'Isola dei Famosi. Oddio, non che a Iva Zanicchi manchino le opinioni visto che da decenni non le manda a dire e dice sempre quel che pensa. Ma le mancava un reality show. Da stasera su Canale 5 sarà in studio a commentare alla sua maniera lo sbarco e le evoluzioni degli isolani che, per mettere subito le cose in chiaro, si divideranno tra Burinos e Rafinados, cioè tra burini e raffinati e vedremo poi quale delle due squadre sarà la più affollata. «Aaah, per me fa lo stesso, sulla carta non ho simpatie e pregiudizi», spiega Iva Zanicchi, classe 1940, che ha fatto tv e politica ma resta una delle più grandi voci della musica leggera italiana. «Ma lei sa perché ho accettato?».

No, signora Zanicchi.

«Dico una cosa assurda che però tanto assurda poi non è: perché mi hanno fatto vedere i luoghi dell'Isola, con quelle spiagge meravigliose e quei colori esaltanti. Ho pensato a quanto farà piacere vedere quel trionfo di colori a noi che siamo chiusi in casa da un anno».

Lei ha superato anche la prova Covid.

«Ho lottato un po' e sono stata devastata dalla morte di mio fratello, che è stato davvero un momento tremendo».

Ora come sta?

«Ora bene. Ma il Covid è una malattia subdola e vigliacca che poi ti lascia anche un fondo di malinconia».

Se ne è appena andato anche Raoul Casadei.

«Un colpo al cuore. L'ho frequentato per un lungo periodo della mia vita, ricordo ancora uno spettacolo che abbiamo fatto insieme a Londra. Era una persona genuina e colta. Pensi che portavo mia mamma a ballare sulla sua Nave del Sole».

Oggi in prima serata inizia a navigare verso l'Isola.

«E sono contento ci sia Ilary Blasi, la stimo, mi diverte, è una persona che mi piace».

Però mancherà l'altra opinionista, Elettra Lamborghini (c'è anche Tommaso Zorzi).

«Sì, è positiva. Ma tornerà in fretta, magari lunedì prossimo».

Iva ed Elettra, due epoche a confronto.

«L'ho incontrata a Verissimo, è stata molto divertente. A un certo punto mi fa: Vieni che ti insegno il twerking. Sa quella tecnica di ballo in cui si muove il bacino?».

Ha accettato?

«Ma figurarsi. Le ho detto: lascia perdere che poi mi viene una sciatica pazzesca».

Chi conosce dei concorrenti?

«Beh di sicuro la Isoardi e poi Paul Gascoigne, un tipo buffo. E sono curiosa di conosce meglio Drusilla Gucci e Daniela Martani che è vegana e mi lascia un po' perplessa: mi auguro che non abbia figli piccoli perché, quando hai dei figli piccoli, bisogna dare un po' di carne no?».

L'Isola dei Famosi ormai è un cult. Cos'ha seguito delle edizioni passate?

«Mah, mi ricordo quando ci fu quella rissa tra concorrenti (Antonella Elia e Aida Yespica - ndr) e anche quando c'è andato Al Bano».

Perché tanto pubblico segue l'Isola dei Famosi?

«Perché siamo un po' sadici, ci piace vedere gente in difficoltà...». (sorride - ndr).

Quanto manca Sanremo a Iva Zanicchi?

«Mi avevano invitato ma ero appena uscita dal Covid e non me la sono sentita. Avrei dovuto esibirmi con Leali, Marcella Bella, Gigliola Cinquetti e anche Bobby Solo, che poi anche lui non è andato».

Ha seguito il Festival?

«Quasi tutto, grandissimo Fiorello e grande pure Amadeus, magnifica spalla».

E tra i cantanti?

«Ermal Meta il più intonato. Ma ho sentito tante stonature, anche da chi non stona mai».

E Orietta Berti?

«Beh lei ha fatto gara a sé».

Il prossimo anno?

«Beh, se non lo rifa Amadeus, potrebbe presentarlo il trio Conti, Pieraccioni, Panariello».

Con la Zanicchi sul palco?

«Beh io mi sono sempre vista come concorrente ma... Quest'anno ho visto ospite Ornella Vanoni, che ha 6 anni più di me. Con un medley di miei successi, non faccio certo brutta figura».

Quindi Iva Zanicchi cantante a vita.

«Come no? Sabato incido la prima canzone del nuovo album. E ho sempre due prime serate in attesa su Canale 5...».