Anche Benigni attacca Salvini: "Quest'anno si vota al citofono"

Dopo Junior Cally e i Viito, anche Roberto Benigni attacca Salvini dal palco di Sanremo: "Ma qui c'è uno che canta"

L'aveva detto e così è stato. Roberto Benigni ha parlato di amore sul palco del festival di Sanremo. Ma il suo ingresso all'Ariston non è passato inosservato. Se nove anni fa era arrivato in sella a un cavallo bianco, stasera non poteva sembrare sotto tono. Benigni, infatti, ha fatto il suo ingresso con la banda musicale "Canta e sciuscia". E una volta all'ingresso del teatro è stato accolto da Amadeus, è stato accompagnato in platea dove in molti tra gli spettatori gli hanno stretto la mano e infine è salito sul palco.

Smoking e camicia bianca senza cravatta, il Premio Oscar si è preso tutti gli applausi del pubblico. "Un ingresso così con la banda come un capo di Stato non mi era mai capitato. Questo è il più bel Sanremo che abbia mia visto", dice rivolgendosi ad Amadeus. E dopo queste parole dedica un caloroso applauso ad Alberto Sordi e Federico Fellini, di cui ricorre il centenario dalla nascita.

Una volta salito sul palco, Benigni diventa un vero mattatore. Perché se il suo "ambito" questa sera deve essere solo ed esclusivamente "l'amore", qualche frecciatina a destra e a manca non poteva mancare. "Non solo televoto, giuria demoscopica, giuria sala stampa, giuria dell'orchestra, quest'anno al festival di Sanremo si può votare anche via citofono...In via Matteotti c'è uno che canta", dice. Il riferimento - diciamo la battuta o almeno così dovrebbe sembrare - è chiaramente rivolto a Matteo Salvini quando sotto campagna elettorale era andato a stanare un presunto spacciatore al Pilastro di Bologna.

Benigni, quindi, fa dell'ironia. Dopo Junior Cally che porta sul palco dell'Ariston le sardine e dopo che i Viito attaccano il leader della Lega in difesa del collega (Cally), un altro ospite tira in ballo la politica. Una precisa politica, quella di centrodestra. Stranamente...

E dopo le frecciatine si cimenta in quello che è più bravo fare. A Sanremo, infatti, porta "la canzone più bella, la canzone delle canzoni: 'Il Cantico dei Cantici'". "Io avrei voluto sempre cantare, provai con 'L'inno del corpo sciolto' ma fu scartato - dice - Potrei partecipare ad un quiz su Sanremo. Li ho visti tutti". Poi, dopo una carrellata di ricordi sulla storia del Festival, annuncia: "Stasera anche io vi voglio fare una canzone, perché è la serata delle cover. Vorrei presentare la canzone più bella. Ho cercato, alla fine l'ho trovata. La canzone delle canzoni. Il Cantico dei Cantici che sta nella Bibbia. La prima canzone scritta nella storia dell'umanità. Una canzone d'amore, che esalta proprio l'amore fisico. E non è mai stata fatta in televisione. È l'apice, la vetta della poesia di tutti i tempi, una meraviglia dell'umanità".

"La protagonista è una donna", sottolinea Benigni. "E molti - continua - pensano che anche l'autrice sia donna. Una donna potrebbe avere scritto il libro più santo e più erotico della Bibbia". Poi sottolinea che il Cantico "racconta tutte le coppie: la donna con il suo uomo, la donna con la sua donna, l'uomo con il suo uomo". "L'amore non è il mistero e il luogo dove tutti i misteri si sciolgono", rimarca. Poi, prima di dare lettura di alcuni brani, dice che di amore "ne facciamo sempre poco. Anche le nuove generazioni. È tutto un gran parlare ma poi è tutto un guardare filmini". "Bisognerebe farlo più spesso l'amore - conclude prima di recitare il Cantico -. Io lo farei anche stasera qui all'Ariston, diretti dal maestro Vessicchio".

E subito dopo la sua esibizione arrivano pure i complimenti di Matteo Renzi. "Dite quello che volete - scrive il rottamatore su Twitter - ma Roberto Benigni è stato straordinario a #Sanremo2020"

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

vinvince

Gio, 06/02/2020 - 23:55

La festa dell’unità a Sanremo a spese di tutti gli italiani !!!

Abit

Gio, 06/02/2020 - 23:57

Bah, attaccato Salvini ? Ha fatto una battuta Piuttosto il suo “Cantico dei Cantici” non ha avuto successo; anzi gli applausi erano molto scarsi !

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 06/02/2020 - 23:58

Considerando che Sanremo è diventata una specie di tribuna elettorale , penso che la RAI ,se fosse come dovrebbe essere equidistante, dovrebbe dare voce a rappresentanti sia di centro sinistra che di centro destra. Il Presidente RAI ha mancato a questa elementare norma di democrazia e quindi dovrebbe semplicemente dimettersi ,dopo aver chiesto scusa ai milioni di Italiani che non la pensano come lui .

moichiodi

Ven, 07/02/2020 - 00:04

Tutti ce l'hanno con Salvini. Non è una novità. Almeno qui al giornale. Cioè fare una battuta da parte di un comico, su quella comica citofonata significa avercela con Salvini?

Ritratto di emiliot

emiliot

Ven, 07/02/2020 - 00:04

Questo buffone che non fa ridere più nessuno deve attaccare il carro dove dicono i suoi padroni .... altrimenti non si mangia

ESILIATO

Ven, 07/02/2020 - 00:05

B U F F O N E.........

MOSTARDELLIS

Ven, 07/02/2020 - 00:21

In Italia ci sono un sacco di buffoni, uno meno uno più non fa differenza, anche perché con le loro buffonate si identificano da soli. Poveracci, alla fine fanno pure pena, non dico tenerezza perché fanno schifo, ma pena tanta.

VIVASALVINI

Ven, 07/02/2020 - 00:21

300.000 EURO PER DIRE PORCATE DA PSICOPATICO! MA BASTA! ERI MEGLIO UNA VOLTA ORA FAI SCHIFO! PIDIOTA VENDUTO! MA STA GENTAGLIA HA COME OBIETTIVO NELLA VITA ODIARE SALVINI? ALLA FACCIA DEL PARTITO DELL'AMORE E DELL'ACCOGLIENZA...SOLO PER GLI STRANIERI!

manente

Ven, 07/02/2020 - 00:23

Questo saltimbanco è lo stesso che ha fatto entrare ad Auschwitz gli americani invece che i russi ed è lo stesso dello show televisivo sulla "Costituzione più bella del mondo", salvo poi nel Referendum schierarsi apertamente a favore di chi la voleva stravolgere! Un miserabile guitto che recita la sua squallida farsa dentro e fuori dal palcoscenico.

Totonno58

Ven, 07/02/2020 - 00:55

Non si tratta di essere "contro Salvini"...si sapeva che con le sue buffonate avrebbe fatto la felicità dei comici...

Triatec

Ven, 07/02/2020 - 00:56

Finito politicamente Berlusconi, per fortuna è arrivato Salvini a dare una mano a Benigni. Forse non sarebbe neppure stato invitato a San Remo.

apostrofo

Ven, 07/02/2020 - 01:17

Ma che sorpresa !

Cosean

Ven, 07/02/2020 - 01:52

Se dire una bella battuta, è "contro" Salvini, credo che si possa altrettanto dire che la considerazione sia stata fatta da uno "per" Salvini. Ovvero in accordo a soprassedere chi diffama chiunque al citofono. Provate a smentire!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 07/02/2020 - 06:36

Possibile che tutti questi SCIACALLI, abbiano paura di Salvini??? MI UGURO CON TUTTO IL CUORE, CHE Salvini CON IL CENTRODESTRA VINCANO ALLE PROSSIME ELEZIONI, PER FERMARE QUEL """MANGIA-MANGIA DEL DANARO PUBBLICO DI QUESTI SCIACALLI, CHE CREDONO DI ESSERE DEI PADRETERNI"""!!!

mcm3

Ven, 07/02/2020 - 06:57

penso che la buffonata fatta da Salvini sia immagine di nessuna pololitica, è semplicemente la fotografia di un ridicolo esaltato

amicomuffo

Ven, 07/02/2020 - 07:04

ieri il nemico era Berlusconi, oggi Salvini, domani chissà. Questi cosa propongono per il bene della nazione e dei cittadini comuni con i loro lauti emolumenti? Il nulla assoluto! Sarebbe bello vedere un Begnini che parla dei 5 milioni di italiani ridotti alla fame...ma forse è pretendere troppo!

Calmapiatta

Ven, 07/02/2020 - 07:09

Quale è il fil rouge che unisce tutti questi predicatori? Semplice, un conto bancario milionario. Su cosa basano questi signori/e la loro supposta superiorità morae? Perchè si sentono in diritto di dare lezioni? Il comico Gervais ha sputato in faccia alla Hollywwod buonista, tutta la sua ipocrisia " Non siete nella posizione di insegnare nulla a nessuno. Non sapete nulla del mondo reale". Così è pure per Benigni!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 07/02/2020 - 07:37

Quanto hanno pagato questo comunista ignorante?

tremendo2

Ven, 07/02/2020 - 07:38

che si accontenti di cantare Bella ciao. Farebbe più ridere.

VittorioMar

Ven, 07/02/2020 - 07:55

..il suo COMPENSO giustifica l'ODIO contro SALVINI ?...e SALVINI ringrazia...

giolio

Ven, 07/02/2020 - 07:57

anche il Benigni per mancanza di battute (ormai ha fatto il suo tempo ) come al solito ce Salvini che lo salva .3 CENTOMILAEURO ...e una vergogna e si verifica solo in Italia . Triste che nessuno degli spettatori non si portano qualche uovo da lanciare sul palco

giolio

Ven, 07/02/2020 - 08:01

Bravo Asterix così si fregano gli italiani e si guadagnano 300.000 Cucuzze

dredd

Ven, 07/02/2020 - 08:11

Che pena

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 07/02/2020 - 08:12

300000mila euuro per sentirci dire da vent'anni le stesse ose...con la divina commedia ha stancato..ora passa che?? ho sentito di persone che quando è arrivato sul palco hanno cambiati canale o spento la trv...un plauso a queste brave persone!!

HARIES

Ven, 07/02/2020 - 08:13

Sappiamo benissimo che Benigni avrebbe vita molto difficile al di fuori dell'Italia. Purtroppo dobbiamo tenerci questo personaggio che fa solo ridere i polli! Polli che a sua volta sembrano un branco di buoi arricchiti con i soldi del Popolo. Comunque i buffoni sono sempre esistiti, e non soltanto nel circo, anche all'Ariston. Ripeto, competizione canora sempre meno sana e sobria, ma piuttosto luogo dove esibire di tutto e di più. Dalle stelle alle stalle.

rrobytopyy

Ven, 07/02/2020 - 08:21

grande flop di Benigni,patetico, ripetitivo, noioso con quel monologo spacciato per canzone. Con un intervento più divertente, ovviamente anche profondo nella sostanza, avrebbe raccolto la stand ovation, e invece un misero applauso di circostanza. Ma non aveva di meglio da proporre ? Ovviamente oggi in tutte le salse -Grande Benigni !-

Maura S.

Ven, 07/02/2020 - 08:35

Ma chi si crede di essere questo burattino che viene pagato anche da chi ha votato per Salvini, purtroppo costretti a farlo. Ormai questo paese è diventato veramente fascista, che sono quei comunisti e personaggi che si credono " a la mode" nell'insultare chi non la pensa come loro., ECCO IL VERO FASCISMO!!

Redfrank

Ven, 07/02/2020 - 08:37

balsfemo e rosso....squallido come sempre

EliSerena

Ven, 07/02/2020 - 08:42

Begnini non ha proprio attaccato nessuno. Ha solamente riportato un fatto inserendolo nel contesto del festival. Che attacca salvini è salvini con i suoi atti dissennati . Con quella citofonata ha rischiato di mandare a monte l'operazione anti droga della polizia e dei carabinieri che durava da 7 mesi in quel quartiere e nel quartiere collegato che fortunatamente si è conclusa positivamente con diversi arresti e il sequestro di soldi e numerosa droga. Poi sull'esibizione di Begnini dite quello che volete , ma è stato immenso a parlare dell'amore universale. Dell'amore non dell'odio.

routier

Ven, 07/02/2020 - 08:42

Un comico che non fa ridere è semplicemente patetico. Ma lo pagano pure per dire battute da Asilo Mariuccia? Povero Festival della Canzone!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 07/02/2020 - 08:48

al temo che fa sai che contenti che saranno?? ci andra' gratis,con i 300mila euro presi a sanremo,o ci sara' l'aumento istat??

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Ven, 07/02/2020 - 08:52

Beh, più che comprensibile... Quando si ottengono favori dagli amici, bisogna poi anche renderli

Redfrank

Ven, 07/02/2020 - 09:23

il Cantico dei Cantici .........non è solo oscenità ma anche bestemmia..... non riesce nemmeno a vergognarsi.....scherza coi fanti e lascia stare i santi.......ma questo non è uno scherzo.....sono 300mila euro uno sfregio alla miseria......

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 07/02/2020 - 09:29

€300000 buttati nel cesso.

buonaparte

Ven, 07/02/2020 - 09:40

PER QUESTA PAGLIACCIATA DI BENIGNI QUANTO HA PRESO? SONO TORNATI AL GOVERNO LA SINISTRA E SONO TORNATI I SOLDI AI LORO SERVI IN CAMBIO DI PROPAGANDA CONTRO LA DESTRA E SALVINI IN GENERALE..HA UNA COMICITà VECCHIA E CHE SE UNO STRINGE è SOLO FUFFA E DI CULTURA NON SE NE PUO PARLARE . ANZI DIREI DI ANTI CULTURA MA MOLTO BEN PAGATA..BISOGNA CHE AMADEUS SI è RIFIUTATO ALL'ULTIMO MOMENTO DI ENTRARE IN STUDIO COME OSPITE NELLA PRIMA PUNTATA DELLA ISOARDI CON UN CHIARO ATTO POLITICO CONTRO L'ALLORA FIDANZATO SALVINI.. PER QUESTO ATTO AMADEUS NON SOLO NON è STATO PUNITO ,MA HA AVUTO LA CONDUZIONE DEL FE5TIVAL COME PREMIO PROBABILMENTE ANCHE DI QUELL'ATTO..MEDITIAMO ...IPOCRISIA ..PER UNO STRANIERO è UNA VERGOGNA.. PENSATE CHE IL FESTIVAL VIENE ANCHE VISTO ALL'ESTERO. UN TEMPO ERA L'UNICA MANIFESTAZIONE VISTA ALL'EST..

un_infiltrato

Ven, 07/02/2020 - 09:59

Un roberto benigni di basso profilo, che osa stravolgere il Cantico dei Cantici, decontestualizzandone un pezzo altissimo, con il proditorio intendimento di farne una narrazione pruriginosa. E tutto questo a suon di centinaia di migliaia di euro. Uno scandalo!

Giorgio Colomba

Ven, 07/02/2020 - 10:34

Benigni chi? Il vestale della Costituzione che si fa sospendere la patente per sorpasso contromano nel centro di Roma?

SPADINO

Ven, 07/02/2020 - 10:40

DOV'E' LA NOVITA'? PRIMA DI SALVINI C'ERA BERLUSCONI, E DOPO SALVINI CI SARA' QUALCHE ALTRO CHE ROVINERA' I SOGNI DEI COMPAGNI CHE NON SANNO PERDERE ALLE ELEZIONI. DEVONO SEMPRE DEMONIZZARE IL SINGOLO....E DISTRUGGERE SE IL CASO....VEDI SEMPRE BERLUSCONI ED ORA SALVINI CON LA BUFFONATA DEI SEQUESTRI DI PERSONA.

Holmert

Ven, 07/02/2020 - 11:11

Io vengo dal Sanremo, quando le canzoni erano melodiche e si cantavano tutte leggendo "il canzoniere" con la melodia tenuta subito a mente. Ora sono quasi tutte scialbe e rapperate, per cui ieri appena iniziato il festival, subito dopo ho cominciato a tentennare sulla mia poltrona, di tanto in tanto riprendendomi dal sonno che cominciava ad avvinghiarmi. Poi appena Benigni ha iniziato il suo interminabile e scialbo monologo sacro-sexi , è sceso su di me Morfeo con la sua arpa sonnifera e mi ha sconfitto. Sono crollato in un sonno letargico intervallato da sogni auriferi. Mi sono destato ad occhi chiusi e sono corso a letto, finché ce la facevo a stare in piedi. Tutto qua ,il mio festival.

martale

Ven, 07/02/2020 - 12:16

Tutte le volte la RAI ci propina questo benigni che non fa altro che sputare su tutti quelli che non la pensano come lui. È ora di smetterla tanto più che il canone che paghiamo purtroppo serve anche per il suo compenso assurdo.

rrobytopyy

Ven, 07/02/2020 - 12:41

le cifre che circolano per i compensi degli showman. calciatori, etc. etc. sono tutte false o meglio vere in parte, agli interessati andrà un 10%. E il resto ? fatevelo spiegare da un commercialista.

Ritratto di adl

adl

Ven, 07/02/2020 - 12:51

E' venuto a raccontarci alla modica cifra di 300 mila € che il Cantico dei Cantici, è un inno all'amore, anche a quello gay. Si potevano spendere anche 300 € per uno spot arcobaleno, i paganti il canone in bolletta enel, non si sarebbero certo strappati i capelli.

buonaparte

Ven, 07/02/2020 - 13:03

cosean .. diffamare uno al citofono?.. i media di sinistra e tv rai3 e la7 non ne parlano ,ma dal quartiere pilastro sono spariti gli spacciatori .. che strana coincidenza ... come strana coincidenza è che il giorno dopo hanno distrutto la macchina della signora.. che strane coincidenze... CE NE FOSSERO DI PIU CHE SUONANO AI CITOFONI ANCHE DALLE MIE PARTI... TI POSSO DIRE CHE PER QUALCHE GIORNO DOPO LA CITOFONATA ANCHE DAL PARCO QUI ERANO SPARITI GLI SPACCIATORI ORA SONO TORNATI PIU BALDANZOSI DI PRIMA GRAZIE ALL'APPOGGIO DELLA SINISTRA CONTRO SALVINI E LA CITOFONATA?.. CHE VERGOGNA ..

Korgek

Ven, 07/02/2020 - 13:14

Pensate con 300.000 € cosa si può fare di utile. Invece sono andati nelle tasche di questo personaggio inutile, amato ovviamente da Eliacida e Vitello Totonnato58.

Cosean

Sab, 08/02/2020 - 02:23

buonaparte Ven, 07/02/2020 - 13:03 Con le diffamazioni si fa sparire chiunque! Non lo sapevi?

Cosean

Sab, 08/02/2020 - 02:29

Dimenticavo!!!! Prova a smentire.

HARIES

Sab, 08/02/2020 - 15:34

A Benigni non dovevano dargli il premio Oscar, ma il premio Nobel alla cacofonia. Purtroppo rimane valida la famosa frase di Totò, "E io pago!".