Arnold Schwarzenegger dona un milione di dollari per l’acquisto di materiale sanitario

L’attore ed ex Governatore della California ha pubblicato sul suo profilo Instagram lo screenshot di una pagina GoFundMe, la “Frontline Responders Fund”, proponendo ai suoi follower di partecipare all’iniziativa

Un aiuto per i "veri eroi" ai tempi del Coronavirus. Arnold Schwarzenegger ha donato un milione di dollari per l’acquisto di materiale sanitario per medici e infermieri. L’attore ed ex Governatore della California ha pubblicato sul suo profilo Instagram lo screenshot di una pagina GoFundMe, la "Frontline Responders Fund", proponendo ai suoi follower di partecipare all’iniziativa. Nel mondo Occidentale, impreparato all’arrivo del virus asiatico, mascherine, guanti e tute mancano. Medici e infermieri sono sottoposti a incessanti turni di lavoro, spesso senza neanche le adeguante misure di protezione.

"Non ho mai creduto nel sedermi sul divano e lamentarmi di quanto siano brutte le cose, ho sempre pensato che dovremmo fare tutti la nostra parte per migliorarle - ha scritto la star di Terminator nella didascalia al post Instagram-. Questo è un modo semplice per proteggere i nostri veri eroi d'azione, in prima linea negli ospedali, e sono orgoglioso di farne parte. Ho donato un milione di dollari e spero che tutti voi, che potete intensificare le donazioni, lo facciate per sostenere questi eroi. Vai al link nella mia biografia per dare una mano".

Questo fondo ha l’obiettivo di accumulare almeno 5 milioni di dollari e al momento ha raggiunto i 3 milioni. La donazione di Arnold Schwarzenegger è una delle più cospicue, ma anche altre star hanno risposto a questo appello, come fa sapere un articolo su People. Il collega Edward Norton, per esempio, ha donato 10mila dollari e pubblicando un post ha contribuito a raccoglierne altri 2.660, grazie alle donazioni di sei follower. Anche Gwyneth Paltrow ha partecipato all’iniziativa, donando alla "Frontline Responders Fund" 100mila dollari. Dal mondo dell’informatica, arrivano le donazioni del Ceo di Twitter, Jack Dorsey, che ha regalato 25mila dollari, di Ron Conway, investitore della Silicon Valley, con 50mila dollari, e del famoso scienziato informatico Paul Graham che ha donato 1 milione di dollari.

Il mondo dello spettacolo non si è tirato indietro e ha fatto la sua parte. All’inizio della settimana anche gli attori hollywoodiani Blake Lively e Ryan Reynolds hanno donato un milione di dollari, da spartire tra due associazioni, la "Feeding America" e la "Food Banks" canadese, impegnate nel procurare cibo e beni di prima necessità ad anziani e indigenti. Il pensiero dell’attore è andato soprattutto alle persone sole, che in questo momento di isolamento non possono contare sull’appoggio dei propri cari. "Prendetevi cura del vostro corpo e del vostro cuore, fate spazio alla gioia, chiamate chi è isolato e può avere bisogno di un contatto umano", ha scritto l’attore su Instagram. Il cuore delle star di Hollywood è grande, almeno quanto il loro portafoglio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.