Blake Lively e Ryan Reynolds donano un milione di dollari per l'emergenza Coronavirus

I soldi saranno divisi tra la Feeding America e la Food Banks canadese, due associazioni che si occupano di procurare un pasto per chi non può permetterselo

Nessuno rimarrà senza cibo a causa del Coronavirus: parola di Blake Lively e Ryan Reynolds. La coppia di star hollywoodiane ha donato un milione di dollari destinati a due associazioni che si occupano di anziani e persone indigenti. L’iniziativa è stata comunicata da entrambi sui rispettivi profili social.

"Il Covid-19 ha avuto un impatto brutale sulla vita delle persone più anziane e sulle famiglie a basso reddito – ha spiegato Ryan Reynolds con un post su Instagram -. Blake ed io abbiamo deciso di donare un milione di dollari, da dividere tra la Feeding America e la Food Banks canadese. Se potete dare qualcosa, questi istituti hanno bisogno".

Una persona anziana, oltre ad avere difficoltà nel fare la spesa, in questi giorni di emergenza potrebbe avvertire maggiormente la solitudine. L’attore ha pensato anche a questo aspetto, pur restando in sicurezza: "Prendetevi cura del vostro corpo e del vostro cuore, fate spazio alla gioia, chiamate chi è isolato e può avere bisogno di un contatto umano". Il distanziamento sociale sembra essere efficace nella lotta contro questo virus. Specialmente le persone più anziane dovrebbero ridurre le uscite al minimo, onde evitare l’eventuale contagio.

Pur essendo consapevoli della gravità della situazione, sia Ryan Reynolds sia sua moglie hanno voluto lasciare i loro fan con una battuta. "Dite a Ryan che ‘prendere le distanze emotive’ da sua suocera non rientra tra le misure precauzionali", ha scritto Blake Lively alla fine del suo post. La coppia ha sempre creduto nel "potere" della risata e più volte ha usato i social per scherzare e flirtare pubblicamente. È stato scientificamente dimostrato che ridere aumenta le difese immunitarie, riduce gli ormoni dello stress, con ottimi risultati sulla salute del cuore e del cervello. Un vero toccasana, specie con un’epidemia in corso.

@feedingamerica @foodbankscanada

Un post condiviso da Blake Lively (@blakelively) in data:

La solidarietà delle star

La loro è solo una delle tante donazioni partite dal mondo dello spettacolo. In Italia ha fatto scalpore l’iniziativa dei Ferragnez che hanno aperto una raccolta fondi per l’Ospedale San Raffaele di Milano, superando l’obiettivo di 4 milioni di euro (circa 200mila donazioni complessive) permettendo l’acquisto di nuovi letti per la terapia intensiva. Il loro gesto è stato seguito da quello di Luciana Littizzetto, Francesco Facchinetti, Silvio Berlusconi (che proprio oggi ha offerto 10 milioni di euro alla Regione Lombardia, la zona più colpita dal virus), Zlatan Ibrahimovic, Lorenzo Insigne, Francesco Totti, Giorgio Armani e molti altri, che in modo diverso hanno dato il loro contributo per combattere l’emergenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.