Aumentano i giurati: rivoluzione ai David

Importanti novità per la nuova edizione del Premio David di Donatello la cui serata di premiazione si terrà il prossimo 27 marzo in diretta su Raiuno. Piera Detassis, presidente dell'Accademia del cinema italiano, ha svelato la nuova composizione della giuria che, nel passato, era formata da 2148 membri, mentre quella attuale sarà formata da 1559 membri con 1165 giurati appartenenti alla categoria «Candidati e Vincitori» delle passate edizioni e 383 faranno parte della nuova giuria «Cultura e Società». A concorrere ai David 2019 i film usciti in Italia nel periodo 1 gennaio 31 dicembre 2018, nelle sale cinematografiche di almeno 5 città per 7 giorni. Mentre un'idea che il patron storico dei David, Gian Luigi Rondi, non era riuscito a mettere in pratica, vede ora la sua nascita con il nuovo «David dello Spettatore» attribuito al film che avrà registrato al 31 dicembre il maggior numero di spettatori. In qualche modo si chiude un cerchio perché Checco Zalone, che rifiutò questo tipo di riconoscimento pensato solo per lui, l'otterrà sicuramente in futuro. PArm

Commenti