Beatrice Valli, mamma a 25 anni, agli haters: "Ognuno dovrebbe farsi i cavoli suoi"

Dopo giorni di polemiche sulla sua famiglia e i suoi figli, l'influencer è voluta intervenire personalmente sulla questione e nelle sue storie Instagram ha raccontato di quando è diventata mamma a 17 anni

Beatrice Valli, mamma a 25 anni, agli haters: "Ognuno dovrebbe farsi i cavoli suoi"

La nascita di Azzurra, la secondogenita di Beatrice Valli e Marco Fantini, è ormai vicina. La scadenza è prevista per il 13 maggio e i neo-genitori non vedono l’ora di portare la loro piccolina a casa. Per Beatrice, 25 anni, sarebbe il terzo figlio, dopo Alessandro, nato dalla sua precedente relazione con il calciatore Nicolas Bovi, e Bianca, la bimba avuta dal suo attuale compagno. È davvero raro, oggi giorno, trovare una ragazza così giovane e con una famiglia numerosa. Molti utenti sui social non hanno condiviso, però, la sua scelta, accusandola di essere troppo immatura per avere dei figli e di aver cresciuto dei bambini viziati. Dopo diversi giorni di polemiche, l’influencer è voluta intervenire personalmente sulla questione e rispondere ai suoi haters.

"Purtroppo negli ultimi due o tre giorni ho letto diversi messaggi come questo sotto a pagine e articoli – ha iniziato a raccontare Beatrice Valli nelle sue storie Instagram, visibilmente infastidita dalla situazione -. Mi sembra davvero assurdo, che nel 2020 ci siano ancora persone che criticano attraverso i social. La cosa che mi da più fastidio è che riescono a trovare del marcio su cose belle e positive, come fare figli. Ci sono donne, e parlo in generale, in tutto il mondo, che maltrattano bambini, ci sono genitori che li abbandonano anche a 40-50 anni, c’è gente che davvero non rispetta la famiglia, i bambini, i valori… e venite a criticare me che a 25 anni ha dei bimbi. Ma anche se ne avessi avuti 20 e avessi avuto tre figli, cosa vi importa?".

Beatrice Valli è diventata mamma la prima volta quando era ancora minorenne, all’età di 17 anni. Non è stata una gravidanza cercata, ma fortemente voluta una volta che è arrivata. L’esperienza l’ha aiutata a responsabilizzarsi e diventare la donna che è adesso. "Ma poi scusate, c’è un’età per fare figli? Nella vita può accadere di tutto, soprattutto quando si è giovani, l’importante è prendersi le proprie responsabilità – ha aggiunto l’influencer-. Io da persona matura, anche se avevo 17 anni, mi sono responsabilizzata, mi sono presa il mio pacchetto completo, ho capito ciò che mi stava accadendo e mi sono rimboccata le maniche facendo quel che fanno tutte le mamme a 20, a 30, a 40, a 50, a qualsiasi età". Beatrice Valli è consapevole del fatto che diventare mamme così presto non è la "consuetudine", ma sa anche che in qualsiasi momento arrivi, un figlio ti cambia: "Il giorno stesso che è nato Alessandro è come se fossi sempre stata pronta ad avere un figlio così giovane… Non mi sono mai fatta problemi e né me ne sto facendo ora che mi state scrivendo questi messaggi".

E la prova che Beatrice Valli sia una brava mamma è negli occhi dei suoi figli, luminosi e pieni di vita. Si è costruita una famiglia "stabile, solida, con dei principi e dei valori", pur essendo "allargata". "La gente non vede l’ora di denigrare e sminuire le persone – ha concluso l’influencer -.Pensavo che gli haters, in questa quarantena, si fossero abbandonati un pochino a se stessi, invece sono aumentati nell’ultimo periodo… Ognuno dovrebbe farsi i cavolacci suoi".

Commenti