"Bimba autistica cicciona che non merita le cure": bufera sull'opinionista tv

La britannica Katie Hopkins aveva già chiamato "scarafaggi" i migranti. Ora se la prende con i bimbi malati...

"Bimba autistica cicciona che non merita le cure": bufera sull'opinionista tv

Era già nota per aver insultato i migranti chiamandoli "scarafaggi". Ora l'opinionista britannica Katie Hopkins se la prende con gli autistici, attaccando una bambina con dei cinguettii al veleno su Twitter: "Se non riesce a finire il test sull'autismo, è solo stupida e con una madre di m... in cerca di soldi dai contribuenti o dagli enti benefici".

Il commento al vetriolo è arrivato a commento di uno show televisivo dedicato ai bimbi che soffrono di disturbi comportamentali, che ha fatto perdere le staffe alla giornalista. "Bambina piccola? No, scusate, io vedo tutto tranne che una bambina 'piccola' -. scrive la donna - Sta finendo la storia dei tre porcellini perché evidentemente si identifica molto in quell'animale. I contribuenti dovrebbero pagare l'assistenza e la scuola per quella cicciona o anche cioccolata e Red Bull."

Non paga, la Hopkins ha ritenuto poi di prendersela con un altro bambino, finito nel mirino per gravi disturbi che lo rendono molto aggressivo: "Altro che l'amore dei nonni, ci vorrebbe la disciplina militare. Se morde non è colpa sua? Ah, be', allora va tutto bene. Basta considerare ogni cosa come una malattia o un disturbo, anche l'avere una madre stupida. Fosse per me, l'avrei preso a calci e spinto da tempo..."

Ad alimentare ulteriormente le polemiche giunge la notizia che la Hopkins è un'accanita sostenitrice di Nigel Farage e del suo partito Ukip.

Commenti