Britney Spears scalza in strada: la foto dopo l'udienza in Tribunale

La cantante americana avrebbe chiesto al giudice il riconoscimento di alcune libertà, in occasione dell'ultima udienza tenutasi sulla sua "conservatorship"

Continua a far parlare di sé Britney Spears, dopo la notizia che la vedeva prossima a presentarsi alla nuova udienza sulla discussione della "conservatorship", la sentenza stabilita dalla Corte per la quale la cantante non può agire pienamente secondo la propria volontà. Chi è a tutelare legalmente Britney? Da almeno 11 anni il padre, Jamie Spears, svolge il ruolo di "conservatore legale" per la figlia, l'interprete di "Baby One More Time", che lo scorso gennaio ha celebrato il suo primo ventennale di carriera.

E in occasione della nuova udienza, tenutasi per la Spears questa settimana, "La Santa di Las Vegas" è stata paparazzata da "TMZ".

Britney Spears con i genitori, nell'udienza sulla "conservatorship"

Secondo quanto è stato riportato dalla fonte "TMZ", le condizioni di salute mentale di Britney Spears non sarebbero così positive come si pensa. La cantante è reduce da un ricovero psichiatrico durato almeno 30 giorni, a cui la Spears sarebbe ricorsa di comune accordo con il padre Jamie, dopo essersi rifiutata di assumere degli psicofarmaci prescritti come cura per la "depressione". Cosa è accaduto in tribunale? "TMZ" ha riportato dei dettagli concernenti l'ultima udienza sulla "conservatorship" di Britney Spears: l'artista statunitense, presentatasi al Tribunale della Corte insieme ai genitori, Lynne e Jamie, avrebbe chiesto al giudice il riconoscimento di alcune libertà, cose che cioè la 37enne non è in grado di fare neanche sotto la tutela del suo conservatore legale. Ma a quanto pare il giudice non ha accolto nessuna delle sue richieste. Al momento è prevista una nuova udienza per l'artista.

La stessa fonte, 'TMZ', ha reso pubblico uno scatto, realizzato proprio all'uscita dell'ultima udienza, che immortala Britney Spears mentre appare visibilmente provata e scalza in strada. Una foto che ha diviso l'opinione del popolo del web e ha commosso i fan della cantante. In moltissimi, tra i sostenitori della "Britney Army" hanno manifestato per strada, al disperato grido del movimento nato in aiuto della Spears, "Free Britney": "Liberate Britney". A partire dallo scorso venerdì, sui social gli internauti si mobilitano a pubblicare messaggi di supporto per l'artista, con l'hashtag "#EndTheConservatorship".

Segui già la nuova pagina di gossip de il Giornale.it su Facebook?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.