Par condicio, vigilanza: ​"Ok per Vespa e Fazio"

Bruno Vespa risponde a tono alle critiche mosse da Lucia Annunziata che vuole fuori Fazio e il conduttore di Porta a Porta dalla campagna elettorale

Bruno Vespa risponde a tono alle critiche mosse da Lucia Annunziata che in un'intervista al Fatto Quotidiano, sposando la tesi del Movimento Cinque Stelle, ha chiesto di fatto di estromettere dalla campagna elettorale Bruno Vespa e Fabio Fazio perché contrattualizzati in Rai come "artisti" e dunque a suo dire non idonei per giostrare il flusso di politici che arriverà nei salotti di "Porta a Porta" e di "Che tempo che fa". Ma su questo punto è arrivata la replica di Bruno Vespa che ha voluto sottolineare alcuni aspetti proprio che riguardano la sua posizione all'interno dell'azienda lanciando non poche frecciatine alla conduttrice de In Mezz'Ora: "Non esistono e non possono esistere leggi a favore dell’artista Vespa al quale viene applicato esattamente lo stesso contratto dei professionisti già citati. E non c’è nessuna ragione per sollevare oggi un tema che in campagna elettorale non si è mai posto".


Poi l'affondo: "Spiace che una giornalista dell’esperienza di Lucia Annunziata scriva su un tema così delicato senza documentarsi". Poi rinfresca la memoria all'Annunziata citando alcuni esempi: "Da sempre i giornalisti che lavorano per le reti hanno un contratto di scrittura artistico - professionale. Questo è valso per Biagi, Santoro, Floris, Porro, Giannini, la stessa Annunziata e altri. Tutti questi giornalisti (con l’eccezione di Biagi) hanno condotto costantemente programmi nella fase più calda delle campagne elettorali.Non esistono perciò e non possono esistere leggi a favore dell’artista Vespa al quale viene applicato esattamente lo stesso contratto dei professionisti già citati. E non c’è nessuna ragione per sollevare oggi un tema che in campagna elettorale non si è mai posto". Infine è arrivato il via libera della commissione di Vigilanza Rai al regolamento sulla par condicio in campagna elettorale. Sono stati bocciati gli emendamenti del Movimento 5 Stelle, che miravano ad escludere dalla campagna elettorale i programmi condotti da Bruno Vespa e Fabio Fazio. Sarà un caso, ma proprio stasera Di Maio sarà ospite di Vespa...

Commenti

frabelli1

Mar, 09/01/2018 - 14:39

Bruno Vespa mi piace sempre di più. È sempre stato un giornalista corretto con tutti, dicendo anche che Rai 1 ha da sempre rappresentato il governo in carica, con varie eccezioni durante i governi Berlusconiani. Ha sempre trattato sinistra e centrodestra allo stesso modo, così come i grillini, al contrario di Fazio che è sempre stato apertamente schierato - e sostenuto - da una sola parte politica. Aspetto con curiosità le trasmissioni del Dott. Bruno Vespa.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 09/01/2018 - 15:01

Fazio,Vespa,Annunzita....... ma dove lo trovate un trio PEGGIORE ??????

ghorio

Mar, 09/01/2018 - 17:11

Basterebbe abolire tutte le trasmissioni dei vari salotti politici( non uso il termine inglese) e ritornare alle vecchie tribune politiche con giornalisti estratti, di volta in volta, non sempre i soliti, come avviene adesso che , di solito, "lisciano " i politici e non fanno domande" cattive".

venessia

Mar, 09/01/2018 - 18:38

allora anch'io che faccio il "Magut"! voglio un contratto da ingegnere, ma quandomaii?