Camilla e Kate, quelle occhiatacce al Royal Wedding

Kate Middleton avrebbe lanciato un'occhiataccia a Camilla Parker Bowles durante il Royal Wedding dello scorso maggio: ecco che cosa è accaduto

Com’è stato il Royal Wedding dello scorso maggio per Camilla Parker Bowles e Kate Middleton?

Archiviati i propri matrimoni con due futuri membri della Royal Family - due re nella linea di discendenza al trono - la duchessa di Cornovaglia e la duchessa di Cambridge hanno mostrato differenti atteggiamenti in quella lieta circostanza, tanto che Kate si è sentita costretta a lanciare un’occhiataccia alla suocera.

Le nozze di Meghan Markle e il Principe Harry hanno rappresentato un grande evento per la famiglia reale britannica, e per l’occasione si è cercato di coniugare due mondi, quello delle tradizioni nuziali dell’aristocrazia britannica e quello della tradizione religiosa afroamericana, in onore della sposa.

Secondo quanto riporta l’Express, Camilla si sarebbe sentita a disagio e soprattutto annoiata durante l’intervento del pastore Michael Curry - chiamato dagli Stati Uniti per la celebrazione. Stando all’esperta di linguaggio del corpo Judi James, la moglie del Principe Carlo è stata tra coloro che, durante l’omelia, ha preferito abbassare lo sguardo, protetta dal tradizionale cappellino. L’esperta ha anche aggiunto di aver notato che Kate le rivolgesse un’occhiataccia a sottolineare l’atteggiamento di noia della suocera.

Questo aneddoto è esemplificativo come la vecchia generazione dei Royals differisca da quella più giovane. Carlo e Camilla, secondo quanto afferma James, risultano spesso in imbarazzo e si scambiano parole a bassa voce, escludendo di fatto i presenti, durante gli impegni ufficiali della Corona - con l’eccezione delle piccole manifestazioni, dove invece sembrano maggiormente a loro agio. Kate e il Principe William risultano invece molto più accoglienti e inclusivi in qualunque circostanza.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.