Carolyn Smith: "La malattia mi ha devastato ma non rinuncio alla mia femminilità"

Carolyn Smith, presidente di giuria di Ballando con le stelle, parla del tumore e del suo progetto per aiutare le donne a ritrovare la propria femminilità dopo la malattia

Carolyn Smith, da anni presidente di giuria di Ballando con le stelle, ha commosso tutti nella veste di "Ballerina per una notte" nella puntata pre-pasquale dello show di Raiuno. La famosa ballerina e coreografa combatte da anni contro un tumore al seno, una malattia fortemente debilitante, ma non si è mai persa d'animo convinta com'è che pensare positivo aiuti.

Intervistata dal settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, Carolyn Smith ha raccontato le emozioni provate durante l'esibizione culminata con una standing ovation: "E' stato faticoso. Le scale sono un incubo, perché ogni tanto mi cedono le ginocchia. Ma è stata comunque una bella rivincita. Quando mi sono rivista, mi sono commossa ancora di più".

Per Carolyn Smith il ballo è salvifico, è la sua ragione di vita: "Non ho avuto figli, che è la cosa che ho sempre desiderato tantissimo, quindi non posso dire che tipo di amore mi sia persa, ma la danza è certamente un'amica".

Carolyn Smith ammette che il tumore l'ha messa a dura prova nel corpo e nello spirito: "La malattia mi ha devastato, il corpo ha perso tonicità e muscoli, e per questo ho dovuto lavorare tanto su me stessa, soprattutto guardandomi allo specchio. Così ho inventato un tipo di ginnastica, la Sensual dance fit, per tutte quelle donne che, provate dalla malattia, hanno però voglia di ritrovare la propria sensualità e femminilità".

La presidente di giuria di Ballando con le stelle ha già aperto cinquanta scuole con oltre 1.500 iscritte in tutta Italia. Il 18 e il 19 maggio si terrà a Roma il primo convegno sulla "Sensual Dance Fit" a cui parteciperanno Roberta Bruzzone, Elena Sofia Ricci, Daniela Bonetti, Franca Leosini e Monica Leofreddi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.