Il debutto radiofonico di Pop Up: poche chiacchiere, molta musica

Domani alle 19.40 la prima puntata del programma condotto da Paolo Giordano. Tra gli ospiti Max Pezzali e Mario Biondi, ma anche lo chef Barbieri

Il debutto radiofonico di Pop Up: poche chiacchiere, molta musica

Lo slogan parla chiaro. Il nuovo programma di Radiodue sarà un contenitore con tanta musica e meno chiacchiere possibile. Al timone il giornalista e critico musicale Paolo Giordano. E per la prima puntata, che andrà in onda domani alle 19.40, un cast di tutto rispetto.

Ad accompagnare il lancio di Pop Up sulle frequenze radiofoniche saranno Max Pezzali e Mario Biondi. La scaletta prevede interviste e ospiti di peso, ma senza eccedere con il parlato. "È un programma agile", spiega Paolo Giordano ad AdnKronos, e a guidare le scelte non sarà soltanto la pubblicità, ma piuttosto la voglia di parlare di musica da parte di chi ne avrà voglia.

L'ex leader degli 883 racconterà uno dei suoi brani. Non uno dei più noti, ma uno che "racconta lo stupore che spesso noi esseri umani proviamo di fronte alla nostra stessa esistenza". E se non bastassero lui e Biondi, in onda ci sarà pure Bruno Barbieri, chef con una passione per Leonard Cohen e per il rock italiano.

Altre ospitate importanti quella di Nina Zilli - un'appassionata dei Rage Against the Machine, band crossover capitanata da Morello e De La Rocha tra le più rilevanti - e Tony Currenti, un misconosciuo batterista italiano che fu però l'uomo dei tamburi degli Ac/Dc. E ora fa il pizzaiolo in Australia.+

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti