Cultura e Spettacoli

Il dolore della D'Urso: "La Pampanini un'amica vera e genuina"

Il dolore della presentatrice per la scomparsa dell'attrice: "La tua stella non smetterà mai di brillare"

Il dolore della D'Urso: "La Pampanini un'amica vera e genuina"

Prima di Gina Lollobrigida, prima di Sophia Loren, al tempo dei concorsi di bellezza e di un'Italia che la guerra non aveva piegata, l'astro di Silvana Pampanini cominciò a risplendere e non fu una stella cometa, ma una stella luminosa che attirò registi famosi, attori di grido, principi e magnati in una ridda di successi commerciali, applausi internazionali, flirt sempre annunciati e sempre smentiti, compreso quello romantico di Totò, che per la bellissima attrice provò un sentimento profondo e mai veramente ricambiato.

La Pampanini è morta questa mattina al Policlinico Gemelli di Roma dove era ricoverata da metà ottobre. Per Barbara D'Urso il dolore è stato davvero grande. Immenso. "Una grande artista ma anche una donna di una simpatia e di una ironia rara.... Un'amica vera e genuina di tutti noi.... Che triste questa notizia..... Ciao Silvana!!! La tua stella non smetterà mai di brillare". Il commuovente messaggio è stato corredato su Instagram con una bellissima fotografia dell'attrice.

Commenti