Dr Luke ci ripensa: Kesha si esibirà ai Billboard Music Awards

Se fino a poche ore fa sembrava essere calato ormai definitivamente il sipario sulla programmata esibizione di Kesha ai Billboard Music Awards, inaspettatamente il produttore Dr. Luke è tornato sui suoi passi. Stando a un recente comunicato, infatti, la cantautrice statunitense potrà partecipare alla manifestazione ed eseguire la sua cover di un celebre brano di Bob Dylan

Dr Luke ci ripensa: Kesha si esibirà ai Billboard Music Awards

In calendario per il prossimo 22 maggio alla T-Mobile Arena di Las Vegas, ai Billboard Music Awards di quest'anno sembra proprio che, al netto di tutte le polemiche delle ultime ore, parteciperà anche Kesha.

A chiudere definitivamente la questione è stato un comunicato recentemente pubblicato dalla Kemosabe Records, etichetta discografica fondata dalla Sony Music Entertainment e dal produttore Dr. Luke, con il quale la cantautrice statunitense, 29 anni, ha una causa legale in fase di sviluppo.

Insomma, se fino a un paio di giorni fa la presenza di Kesha all'evento sponsorizzato dall'omonima rivista sembrava ormai definitivamente annullata, al momento la situazione appare invece completamente ribaltata. “In buona fede, la performance di Kesha ai Billboard Music Awards è stata sempre approvata”, spiega nel suo comunicato la casa discografica. Versione, questa, che tende tuttavia a scontrarsi con quella fornita su Instagram dalla cantante solo poche ore fa, quando con grande rammarico aveva annunciato la sua apparente estromissione dal palco della T-Mobile Arena.

Differenza sostanziale, questa, che sembra tuttavia essere ormai rientrata definitivamente. Infatti, spiega la Kemosabe Records: “Il permesso era stato sospeso solo quando l'etichetta discografica è venuta a conoscenza delle intenzioni di Kesha di sfruttare la sua partecipazione allo show per discutere del contenzioso legale tuttora in corso”.

Tuttavia, conclude il comunicato: “Ora che abbiamo avuto garanzie in tal senso, interamente fondate sulla parola dataci da Kesha, la sospensione è stata revocata”. Così, insomma, la cantante di “Tik Tok” potrà infine partecipare ai Billboard Music Awards, durante il quale avrà la possibilità di eseguire una propria versione di “It Ain't Me Babe”, classico brano della vasta discografia di Bob Dylan.

Commenti