Emmy 2019, 137 nomination per Hbo, 117 per Netflix

Le nomination per i Primetime Emmy Awards 2019 sanciscono la potenza di Hbo - che si riprende il primato - e confermano la forte entrata in scena di Netflix che però quest'anno arriva al secondo posto

Emmy 2019, 137 nomination per Hbo, 117 per Netflix

Sono state rese note le candidature ai Primetime Emmy Award 2019, i premi della Television Academy americana che verranno consegnati domenica 22 settembre 2019 in diretta su Fox.

Quello che subito balza agli occhi è la prepotente entrata in scena di un gran numero di produzioni dei canali di streaming, la conferma della qualità di Hbo e la resistenza di pochi baluardi dei network generalisti.

Lo scorso anno le nomination avevano segnato il sorpasso di Netflix ai danni di Hbo con 112 candidature a 108. Quest'anno la Hbo si riprende il primato con 137 nomination - miglior risultato di sempre - e stacca Netflix che ne ottiene 117. In casa Hbo possono brindare al dato record delle 32 candidature per l'ultima stagione di Game of Thrones e per le 19 candidature della miniserie Chernobyl. Ottimi risultati anche per True Detective che colleziona 9 candidature e per Veep, Deadwood e Sharp Objects che ne totalizzano 8 a testa.

Anche Los Gatos, sede di Netflix, avranno alzato i calici per questi Emmy 2019. 16 candidature sono andate a When They See Us, 13 alla comedy Russian Doll, 9 a Ozark e 5 alla seconda stagione di Glow. Al terzo posto del podio delle nomination agli Emmy 2019 si piazza il network generalista Nbc con 58 nomination, in calo di 20 rispetto allo scorso anno; Amazon Prime Video, invece, incrementa il suo bottino e arriva a 47 (25 in più rispetto al 2018). La generalista Cbs totalizza 43 candidature, Fx cala a 32.

Emmy 2019, i grandi esclusi

Le candidature ai Primetime Emmy Awards 2019 avranno lasciato l'amaro in bocca a molti. Tra questi potrebbe esserci Julia Roberts, il cui debutto televisivo in Homecoming non è stato preso in considerazione dall'Academy. Stesso destino per Catch-22 di George Clooney, che non ha ottenuto neanche una nomination nelle categorie principali, e per una delle serie di maggior successo degli ultimi anni, The Big Bag Theory, che deve accontentarsi di una candidatura per la regia di un episodio.

Ci sono poi altre serie che non hanno ottenuto nessuna nomination perché arrivate fuori tempo massimo: la Television Academy, infatti, prende in considerazione soltanto il periodo fino al 31 maggio. Serie di forte impatto come Stranger Things, Euphoria, Big Little Lies o Black Mirror hanno debuttato successivamente e avranno dunque tempo per rifarsi. Black Mirror, però, può consolarsi con la nomination come miglior film per l'episodio interattivo Bandersnatch.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti