Fagnani torna sulla Lamborghini: "Le ho chiesto una cosa sulla sua sessualità"

"Parliamo di niente", ha chiarito la giornalista, che aspetta il benestare dei legali per potere mandare in onda l'intervista rilasciata da Elettra Lamborghini al programma Belve (Raidue)

Fagnani torna sulla Lamborghini: "Le ho chiesto una cosa sulla sua sessualità"

L'intervista registrata da Elettra Lamborghini per Belve non andrà in onda. Almeno per il momento. La situazione non si è ancora sboccata, ma "sono fiduciosa che lo stallo con gli avvocati si risolva a giorni", ha svelato la conduttrice Francesca Fagnani.

La giornalista, interpellata da Il Messaggero, è tornata a parlare della spinosa controversia che si è aperta tra la Rai e i legali della cantante dopo l'intervista rilasciata da Elettra Lamborghini a Belve, il programma di Rai Due condotto dalla Fagnani, in onda ogni venerdì in seconda serata. L'intervista sarebbe dovuta andare in onda nella prima puntata della nuova stagione della trasmissione, ma a poche ore dall'inizio del programma l'ereditiera ha chiesto di revisionare il contenuto girato per apportare dei tagli. La richiesta non è stata assecondata da Belve e dalla conduttrice - da sempre restia ai diktat degli ospiti - e gli avvocati della Lamborghini hanno imposto lo stop alla messa in onda aprendo, di fatto, un contenzioso tra le parti finito in mano agli avvocati.

"Voleva sistemare l'intervista e io sono stufa di viziare gli ospiti", aveva svelato subito dopo lo scoppio del caso Francesca Fagnani, la quale oggi è tornata a parlare apertamente di quanto successo durante la registrazione dell'intervista. "Le ho chiesto una cosa sulla sua sessualità che lei aveva già detto sui social, anche in maniera molto più esplicita, e con me non ha aggiunto nulla di più", ha chiarito la giornalista, sostenendo che Elettra Lamborghini non avrebbe detto niente di più né di diverso da quanto già dichiarato in precedenti occasioni. "Più che sulle domande - ha proseguito la conduttrice di Belve - ha avuto una forma di insicurezza sulle sue stesse risposte. È venuta sola, senza la sua agente, e non ha potuto confrontarsi con lei dopo".

Francesca Fagnini ha spiegato infine di avere trovato più "delicate" alcune affermazioni fatte dalla cantante sulla sua vita privata, che invece non sarebbero state oggetto di revisione da parte della Lamborghini. "Direi che ci sono passaggi più intimi di quello, cose più private nell'intervista. Parliamo del niente", ha concluso la conduttrice, che ora aspetta fiduciosa il benestare di viale Mazzini (e dei legali della popstar) per la messa in onda della registrazione, che tanto ha fatto discutere.

Commenti