Flavia Vento: "Prego sette ore al giorno, il sesso è una cosa triste"

In un intervento alla trasmissione radiofonica La Zanzara, Flavia Vento racconta le sue giornate al tempo dell'emergenza coronavirus: "Se sto in casa non lo prendo ma prego sette ore al giorno, il sesso non mi interessa"

Raggiunta telefonicamente da Giuseppe Cruciani e David Parenzo durante la trasmissione La Zanzara di Radio 24, Flavia Vento ha spiegato come sta vivendo questi giorni di emergenza coronavirus.

La showgirl esprime tutta la sua preoccupazione per la diffusione della pandemia, anche se non si sente minacciata a livello personale perché molto rispettosa delle norme imposte dalle istituzioni e dalle autorità sanitarie: "Se io sto a casa mia non è che mi viene attraverso i muri. Io non vedo nessuno, quindi non so come possa prendermelo". Nelle sue giornate passate in solitudine nella sua dimora, Flavia Vento prega molto e continua convinta nella sua scelta di castità, una condizione che ormai dura da quattro anni.

"Quando uno raggiunge una spiritualità molto forte non ha bisogno del sesso. Il sesso è per le persone 'della terra', non per chi viaggia su altre dimensioni", sentenzia sicura la bionda showgirl. Flavia Vento è irremovibile: "Il sesso non mi interessa. Quando uno raggiunge lo yin e lo yang e diventa un Buddha non ha bisogno del sesso, sono contro ogni cosa relativa alla carnalità. Non ho questo bisogno fisico visto che prego".

E la preghiera, infatti, è un elemento fondamentale e quasi totalizzante nelle giornate di Flavia Vento: "Prego sette ore al giorno, in questo momento bisogna pregare perché il mondo sta cambiando". Sul fronte devozione, la donna è ben organizzata; pur non avendo un altarino in casa - come suggerito provocatoriamente da Cruciani - Flavia afferma: "Ho tutte le mie preghiere e le mie messe online".

Incalzata dal conduttore la Vento è costretta a ribadire la sua scelta convinta a proposito della castità: "Il sesso per me è una cosa molto triste; quando uno è insoddisfatto e non raggiunge picchi di grande spiritualità sta nella dimensione della schiavitù sessuale".

Flavia è categorica su questo punto: "Sono asessuata. Mi piace più la natura, meglio contemplare un ulivo che fare sesso". "Adesso il pensiero di un uomo addosso mi fa schifo", chiosa determinata la showgirl.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gianluca61

gianluca61

Ven, 10/04/2020 - 12:42

sette ore al giorno di preghiera? poveretta due volte. Primo perchè la preghiera è dialogo di crescita e non recitazione mnemonica e poi perchè sta buttando al vento il sacro tempo che la vita le mette a disposizione per capire il suo proprio senso in questo tempo.

ROUTE66

Ven, 10/04/2020 - 14:29

7 ORE BUTTATE AL VENTO. POSSIBILE CHE NON TROVA NIENTE DI MEGLIO DA FARE

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 10/04/2020 - 15:03

Siamo come le macchine mangia soldi ... utili solo al gestore del locale.

Ritratto di diplomatico

diplomatico

Ven, 10/04/2020 - 16:07

Sei tu che non interessi al sesso. Fatti suora di clausura una buona volta!!

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 10/04/2020 - 16:37

va bene che preghi sette ore al giorno, secondo me solo nominarlo il sesso ti manca per questo che preghi...di trovarlo.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Ven, 10/04/2020 - 16:48

Perche' mai, dovrebbe essere di qualche interesse, il pensiero di questa signora? Facesse come meglio crede , da parte mia ce' solo un sonoro , rombante , atomico...CHISSENEFREGA!!!

jaguar

Ven, 10/04/2020 - 17:04

Succede a molte "vip", fino ai 40-45 bella vita, di tutto di più, poi quando comincia il declino fisico e mentale, clausura, preghiera e quant'altro.