Francesco Facchinetti contro Irama. Perché hanno litigato?

Secondo Spy, alla base del litigio ci sarebbero ragioni pecuniarie e gelosie. Il contratto che legava il cantante all'agenzia di management è stato sciolto

La diatriba tra Irama e il suo ex manager Francesco Facchinetti si arricchisce di un nuovo capitolo. Il giornale Spy, nel nuovo numero, ha confermato lo scioglimento del contratto che legava il cantante alla Newco Management, l’agenzia di consulenza online per giovani artisti e influncer, di cui Francesco Facchinetti è socio. La vicenda sarebbe andata a finire in mano ai rispettivi legali.

Dietro al litigio di Francesco Facchinetti e il suo "pupillo" ci sarebbero due ragioni. La prima sarebbe pecuniaria, conti non pagati, la seconda riguarderebbe la competizione malsana creatasi tra Irama e Riccardo Marcuzzo, entrambi usciti da Amici e idoli delle ragazzine. Irama sarebbe diventato talmente geloso dell’avversario da essere costretto a fare i bagagli.

La tensione tra i due ha rovinato, forse, irreversibilmente il loro rapporto. Non tutti sapranno che Francesco Facchinetti ha preso sotto la sua ala protettrice Irama prima ancora che arrivasse ad Amici, a cavallo tra il 2017 e 2018. Il manager lo ha accompagnato verso Sanremo e lo ha aiutato a raggiungere il successo, almeno fino a quando Irama ha deciso di chiudere tutti i ponti.

Francesco Facchinetti si è così sfogato sui social: “Oggi mi sono svegliato con una persona a cui tenevo moltissimo, questa è una persona a cui ho dedicato tanto tempo della mia vita ultimamente. Mi ha tradito, mi ha preso in giro. Mi rivolgo a te, tu che lo sai, te la farò pagare fino alla fine dei miei giorni”. Dopo poco è uscita l’anticipazione di Spy che affermava di conoscere il mittente del messaggio, ed ha fatto il nome di Irama.

Il manager, attaccato pesantemente dai fan del cantante, ha negato tutto, chiarendo che questo messaggio era dedicato a un suo amico, e non a un suo ex collaboratore, sviando l’attenzione. Ma l’ultima affermazione ancora non convince pienamente. I pezzi del puzzle sembrano incastrarsi alla perfezione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.