Gassman-Meloni, scintille a Ballarò sugli immigrati

"È un problema di cui dobbiamo farci carico". Questa la frase dell'attore, riferita alla questione dell'accoglienza degli immigrati in Italia, che ha fatto scatenare l'ira della leader di Fratelli d'Italia

Gassman-Meloni, scintille a Ballarò sugli immigrati

Scintille in diretta tv tra Alessandro Gassman e Giorgia Meloni. "È un problema di cui dobbiamo farci carico". Questa la frase dell'attore, riferita alla questione dell'accoglienza degli immigrati in Italia, che ha fatto scatenare l'ira della leader di Fratelli d'Italia, deputata di Fli. L'attore, invitato a Ballarò per presentare il suo nuovo film, ha raccontato la sua esperienza tra i profughi siriani ospiti nei campi di accoglienza libanesi. Lui era presente in qualità di ambasciatore dell’Alto Commissariato dell’Onu per i Rifugiati.

"Dobbiamo farcene carico, chi?", chiede la Meloni. "Noi tutti", risponde ancora Gassmann. "No, perché l’Italia non ce la può fare da sola", ribatte la deputata. "L’abbiamo capito, noi vi vediamo da mesi in televisione a dire sempre le stesse cose…", provoca l'attore. A questo punto la discussione si fa più accesa con la Meloni che invoca l'aiuto dell'Europa e accusa Gassman di non poter essere nella posizione per giudicare. "È demagogia, perché nei vostri quartieri snob i migranti non ci sono, vanno nelle periferie, a Tor Sapienza. Cerchiamo di non giudicare quello che facciamo noi". "Io vi giudico perché vi pago e quindi vi giudico quanto mi pare - chiosa Gassman innervosito - È chiaro questo? Perché siete giudicati da noi che vi paghiamo per quello che fate, deve essere chiaro".

Commenti