Gf Vip, Fabio Testi a rischio espulsione? "Le mamme buttano le attrici nei letti dei registi"

Ancora una polemica per Fabio Testi, che ha commentato senza filtri alcune situazioni del cinema, insinuando che in alcuni caso sono le madri a spingere le figlie nei letti dei registi

Gf Vip, Fabio Testi a rischio espulsione? "Le mamme buttano le attrici nei letti dei registi"

Prima dell'inizio di questo GF Vip 4, Alfonso Signorini ha chiesto ai suoi vipponi di sentirsi liberi di esprimersi e di esternare le loro opinioni. Molti di loro, però, hanno preso questo suggerimento troppo alla lettera e così non è raro assistere a dialoghi che, spesso, vengono messi sotto accusa per i loro contenuti. L'ultimo caso è accaduto subito dopo la diretta di lunedì sera e il protagonista è stato Fabio Testi.

L'attore è un grande esperto di cinema e di televisione, lavora in questo ambiente da decenni e ne ha vissuto sulla pelle l'evoluzione. I suoi racconti sono molto apprezzati all'interno della Casa dagli altri concorrenti, anche se le sue parole non sempre sono adeguate al contesto. Dopo la diretta con Alfonso Signorini, durante la quale è stato nominato dai suoi compagni che hanno deciso di fargli rischiare l'espulsione, Fabio Testi si è lasciato andare a commenti non proprio consoni. Secondo l'attore, nel mondo dello spettacolo esisterebbero compromessi tra attrici e registi, scambi di favori nemmeno troppo celati. "E poi dopo 10 anni li denunciano, ma se sono le mamme che gliele buttano nel letto?!?", ha esclamato l'attore con sicurezza.

Per evitare polemiche e reazioni a queste parole, la regia della casa del Grande Fratello ha immediatamente staccato le immagini e nessuno da casa ha potuto sentire come ha proseguito Testi il suo discorso. Tuttavia, sono bastate queste poche parole per far insorgere alcuni utenti del web, che ritengono il comportamento di Fabio Testi eccessivo e non adatto a un reality show. "Testi sta esagerando, non so se si sia reso conto di cosa stia dicendo ma non credo sia salvabile", ha esclamato un utente su Twitter, dove in tanti si sono accorti delle sue parole. Non è la prima volta che l'attore si lascia andare a commenti molto forti e poco edulcorati, probabilmente comuni nel suo linguaggio quotidiano ma poco adatti a un contesto televisivo.

Nel pomeriggio di ieri, l'attore è stato protagonista di un'altra frase infelice, stavolta nei confronti di Patrick Pugliese. Il concorrente è uno dei più amati da casa ma all'interno della Casa il suo forte russare crea non pochi problemi agli altri inquilini. Tra il serio e il faceto, Fabio Testi si è quindi lasciato andare a una frase dalla connotazione violenta, che non è passata inosservata: "Dobbiamo trovare il modo per mutilare quel mostro." Da un uomo di 78 anni, con la sua esperienza e il suo vissuto, non ci si aspetterebbe certe parole così violente. Fabio Testi ha preso sul serio l'invito di Signorini e per la maggior parte del tempo si esprime senza filtri e senza censure, come se fosse lontano dalle telecamere, ma così facendo il rischio è quello di superare i limiti della correttezza. Sono in molti, ora, a chiedere l'esclusione dal gioco dell'attore, utilizzando lo stesso metro di valutazione che ha portato all'espulsione di Salvo Veneziano.