Il personaggio della settimana

La figuraccia di Pretelli con la Venier (e non solo)

Troppa self confidence ha fatto inciampare Pierpaolo Pretelli in un'esternazione non brillante sulla Rai: la Venier si infuria ma poi lo perdona

La figuraccia di Pretelli con la Venier (e non solo)

A volte accade, anzi, accade spesso, che personaggi cresciuti troppo in fretta nella bambagia dei social, una volta assaporati i riflettori televisivi si sentano arrivati. E se poi vogliamo dirla tutta, in molti casi l'unico motivo per il quale sono in tv è perché hanno un ampio seguito sui social e quasi mai per particolari doti artistiche. Fan strepitanti e urlanti pronti ad acclamarli a ogni loro uscita, che guai a muovere una critica al loro beniamino: si finisce in pasto al tritacarne social con insulti, offese e minacce di ogni tipo.

Certo, ci sono anche i giovanotti e le giovanotte che una volta arrivati in tv dai social mostrano una qualche inclinazione artistica, ma sono pochi. E in ogni caso il rischio di fare il passo più lungo della gamba e non avere alle spalle una struttura figlia della gavetta è molto alto. Non siamo qui ad analizzare a quale di questi gruppi appartenga Pierpaolo Pretelli, che però nel weekend si è reso protagonista di un fatto quanto meno curioso.

L'ex valletto di Mara Venier, ex concorrente di Tale e quale show, ex concorrente del Grande fratello, ex velino di Striscia la notizia ed ex opinionista dei salotti Mediaset è stato ospite di Verissimo nella puntata andata in onda domenica 13 marzo. "A Canale5 c'è aria fresca, lì invece... Ho ringiovanito un po'", ha detto sorridendo l'ex valletto Rai. Che sia simpatico nessuno qui lo mette in dubbio, lungi da noi contraddire oltre 650mila follower adoranti di Instagram. Ma forse per fare certe battute bisognerebbe essere un tantino più maturi, televisivamente parlando, e soprattutto avere una notorietà tale che chi ascolta possa percepirne l'ironia. Soprattutto quando si va a dare del polveroso alla rete televisiva di Stato durante un'intervista in un canale concorrente. Sennò è facile cadere nel fraintendimento e pestare un escremento.

E infatti... Al di là delle polemiche social che lasciano il tempo che trovano, perché sempre alimentate da fazioni contrapposte convinte di trovarsi ancora ai tempi dei Montecchi e Capuleti, le parole di Pretelli hanno giustamente irrigidito Mara Venier, che all'inizio della stagione aveva puntato sul giovane influencer. Gli aveva dato uno spazio tutto suo all'interno della sua Domenica In, che poi è stato chiuso per mancanza di gradimento da parte del pubblico. Però lei ci aveva creduto. Ed è comprensibile che dopo le parole di Pretelli, Mara Venier si sia risentita e si sia lasciata andare a un commento social: "Porello". Una semplice parola seguita da un numero elevato di punti esclamativi e di icone che ridono.

Capita la mal parata, e capito che la tv non sono i social dove i dissing fanno ridere e creano hype, l'ex valletto è corso immediatamente ai ripari con un post cosparso di cenere: "Mi dispiace che la mia battuta sia stata mal interpretata, non volevo offendere nessuno. Se è stata fraintesa significa che non si conosce il mio essere allegro e spensierato. Devo molto alla Rai che mi ha dato la possibilità di crescere professionalmente e mi auguro che queste inutili polemiche possano spegnersi quanto prima". Mara Venier ha capito e ha lanciato un salvagente a Pretelli, invitandolo a vedersi quanto prima, quindi polemica chiusa e volemose tutti bene. Ma al giovane influencer non è venuto in mente che, forse, non è ancora arrivato a un punto tale da potersi cimentare in un certo tipo di battute che, al momento, solo pochi possono permettersi? Pochi nel senso di uno, che risponde al nome di Fiorello. E siamo su due livelli un po' diversi, almeno per il momento.

Commenti