Harry Potter e il Principe Mezzosangue: la battaglia di Maggie Smith contro il cancro

Harry Potter e il Principe Mezzosangue è il sesto capitolo della saga cinematografica legata al maghetto inglese. Un capitolo che è stato molto difficile per l'attrice Maggie Smith, che scoprì di avere un cancro al seno

Harry Potter e il Principe Mezzosangue - in onda questa sera alle 21.45 su Canale 5 - è il sesto capitolo della saga cinematografica tratta dai romanzi firmati da J.K. Rowling.

Mentre quest'ultima è stata attaccata dai fan su Twitter a causa delle sue posizioni transfobiche, Mediaset ha deciso di rimandare la maratona dei sette film che compongono la saga, proprio come aveva fatto durante il primo lockdown, per offrire una forma di distrazione dalla pandemia ancora in corso.

Harry Potter e il Principe Mezzosangue, la trama

Harry, Ron e Hermione sono al sesto anno alla scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Ormai la notizia che l'Oscuro Signore è tornato è ufficiale e la comunità magica in qualche modo deve fronteggiare la minaccia che rischia di distruggerla. Intanto, a Hogwarts, Harry Potter scopre un vecchio libro di pozioni che gli permette di diventare il più bravo della classe, sotto lo sguardo incredulo del professor Lumacorno, che ha preso la cattedra al posto di Severus Piton, che finalmente insegna Difese Contro le Arti Oscure. In un'ambientazione sempre più cupa, Harry scoprirà ben presto che il suo nemico Draco Malfoy sta escogitando qualcosa di oscuro e pericoloso e sarà suo dovere cercare di fermare ciò che appare già ineluttabile.

La terribile storia di Maggie Smith

Harry Potter e il Principe Mezzosangue porta i suoi protagonisti a scendere a patti con l'idea di dover affrontare una sfida difficile e molto pericolosa, che metterà in pericolo non solo le loro vite, ma anche quelle delle persone a cui care. Un percorso, quello di Harry Potter, che potrebbe essere paragonato a quello di Maggie Smith, la talentuosa attrice britannica già vista in Downton Abbey che in Harry Potter interpretata l'amatissima professoressa Minerva McGranitt.

Come ricorda l'Internet Movie Data Base, mentre l'attrice era impegnata alle riprese di questo sesto film della saga, cominciò a sentirsi strana e un po' malaticcia. Fu la stessa attrice a raccontare al Telegraph, solo qualche anno più tardi, di come non fosse poi particolarmente preoccupata del suo stato di salute e di come quel malore passeggero mai l'avrebbe spinta a sospettare di essere malata in modo grave.

In'intervista riportata da Abc News, l'attrice ha infatti detto: "Cominciavo a sentirmi strana, ma sinceramente non pensavo che fosse nulla di preoccupante. Anni prima avevo scoperto un nodulo ma era risultato benigno. Pensavo fosse la stessa cosa" . L'attrice, dunque, si sottopose a un controllo che purtroppo portò alla terribile diagnosi di un cancro al seno. Maggie Smith, tuttavia, decise di non smettere di lavorare. Continuò a presentarsi sul set di Harry Potter e il Principe Mezzosangue anche durante le sedute di chemioterapia.

"Ero senza capelli," ha ricordato nel corso della stessa intervista. "Non avevo nessun problema, dunque, a usare la parrucca di Minerva McGranitt. Sembravo un uovo sodo". Maggie Smith era così spaventata dalla sua condizione di salute - anche a causa dell'età, visto che all'epoca aveva 74 anni - che temeva di non arrivare alla fine della saga di Harry Potter o di arrivarci "barcollando".

Nonostante questo, nonostante la stanchezza delle riprese e il sentirsi male a causa della chemioterapia Maggie Smith riuscì comunque a finire il film. Per i due anni successivi la sua vita fu una continua battaglia contro il cancro. Due anni che lei stessa ha detto di "voler cancellare". Eppure, nonostante le difficoltà, Maggie Smith riuscì a "sentirsi di nuovo una persona vera" e ad arrivare a girare gli ultimi capitoli di Harry Potter, apparendo anche in un duello magico contro Severus Piton, interpretato dal compianto Alan Rickman.

Harry Potter e il Principe Mezzosangue è stato dunque una vera e propria sfida per Maggie Smith che, tuttavia, ha dimostrato di avere la stessa tempra del personaggio che interpretava sul grande schermo.

Segui già la pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.