Heidi Klum e Tom Kaulitz sposi su uno yacht nel golfo di Napoli

La modella 46enne è convolata a nozze per la terza volta, con un uomo più giovane di lei di 17 anni. Tre giorni di festeggiamenti per familiari e intimi

Hanno pronunciato il fatidico sì su uno yacht super lussuoso, di proprietà in passato dell’armatore miliardario greco Aristotele Onassis. La modella tedesca Heidi Klum e il chitarrista dei Tokio Hotel Tom Kaulitz si sono sposati nel Golfo di Napoli sull’imbarcazione Christina 0, che ha preso il nome dalla figlia del ricchissimo imprenditore.

Heidi Klum, 46 anni, è convolata a nozze per la terza volta, con un uomo più giovane di lei di 17 anni. Tre giorni di festeggiamenti per familiari e intimi, tra aperitivi al tramonto e feste in spiaggia. Per la coppia si è trattato solo della certificazione simbolica di un'unione che la legge aveva sancito, in termini civili, già lo scorso febbraio, quando erano passati solo due mesi dal fidanzamento ufficiale dei due vip.

Dal 1997 al 2002 la modella è stata sposata con Ric Pipino. Nel maggio 2004 ha dato alla luce la sua prima figlia, Helene Boshoven “Leni”, nata dalla relazione con l'imprenditore italiano Flavio Briatore. I due si lasciarono poco prima della nascita della bambina. Il 10 maggio 2005 si è sposata in gran segreto con il cantante Seal, in Messico.

La coppia ha avuto tre figli: Henry (2005), Johan (2006) e Lou (2009). Nel dicembre del 2009, il marito ha adottato la figlia Leni, che ha cambiato il suo cognome in “Samuel”. Nell'aprile 2012 la coppia ha annunciato la separazione, e Heidi chiese che il suo cognome di nascita fosse ripristinato, mentre il divorzio ufficiale è avvenuto nell'ottobre 2014. Dal marzo 2014 al settembre 2017 ha avuto una relazione con il mercante d'arte Vito Schnabel, mentre dal 2018 ha una relazione con il chitarrista dei Tokio Hotel, Tom Kaulitz, sigillata dal recente matrimonio.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.