Johnny Flynn diventa David Bowie: prime immagini del biopic

È stata diffusa la prima clip di "Stardust", il biopic su David Bowie: l'artista sarà interpretato da un attore e cantante di origine sudafricana, Johnny Flynn

Johnny Flynn diventa David Bowie: prime immagini del biopic

È stata diffusa la prima clip di “Stardust”, il biopic su David Bowie.

La star britannica è interpretata, come riporta il DailyMail, dal cantante e attore di origine sudafricana Johnny Flynn, che quest’anno sarà tra l'altro al cinema anche con “Emma”, tratto dall’omonimo romanzo di Jane Austen.

C’è grande attesa per “Stardust” e questa clip apre uno squarcio su come Flynn abbia interpretato il Duca Bianco. Nel filmato, il personaggio di Bowie esprime dei dubbi sul possibile successo del suo terzo album negli Stati Uniti e cerca rassicurazioni in Ron Oberman - impersonato da Marc Maron: quest'ultimo gli riferisce come non solo diventerà la più grande star degli Usa, ma del mondo intero. Nel biopic si parla della nascita dell’alter ego di Bowie, Ziggy Stardust.

A quanto pare, la famiglia di Bowie non è stata coinvolta nella realizzazione della pellicola, stando a quanto ha dichiarato il figlio dell’artista, Duncan Jones. Bowie è stato sempre molto attento alle sue scelte cinematografiche, tanto che decise di non essere direttamente coinvolto nel film di Todd Haynes ispirato alla nascita del glam rock, “Velvet Goldmine”. Secondo Bowie, non ne sarebbe uscita un’immagine fedele della sua figura: i reali riferimenti al cantante sono rimasti solo nel titolo, che trae ispirazione appunto da una canzone di Bowie. Prima della sua morte, il 10 gennaio 2016, il cantante britannico si è premurato invece di rilasciare le liberatorie per i suoi spezzoni di repertorio girati da David Lynch, affinché potessero essere utilizzati anche postumi nella terza stagione di “Twin Peaks”.

“Stardust” è diretto da Gabriel Range. Il film, nelle sue intenzioni, vuole ritrarre la nascita di una star e ciò che spinge una persona a produrre arte. “Che questa persona sia David Bowie - ha detto il regista - un uomo cui siamo soliti pensare come alla star che è diventato o uno dei suoi alter ego: Ziggy Stardust, Aladdin Zane, il sottile Duca Bianco”. Range afferma che il cantante non è mai apparso come un normale essere umano, ma una creatura dai tratti alieni e divini.

L’uscita della pellicola era programmata per un’anteprima al Tribeca Film Festival, ma l’epidemia da coronavirus ha annullato l’evento. Il film sarà distribuito in streaming, ma ancora non si sa su quale piattaforma e con quali modalità.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti