L’indiscrezione: "Il rapporto tra William e Harry è cambiato per sempre"

Una fonte anonima sostiene che il rapporto tra i principi William e Harry si sia ormai logorato per sempre e che non vedremo mai più i fratelli inseparabili che si proteggono l’uno con l’altro

Solo pochi giorni prima del Commonwealth Day un insider aveva raccontato al sito Entertainment Tonight che tra William e Harry la situazione sarebbe migliorata, rivelando: “Secondo i tabloid i rapporti tra William e Harry sarebbero tesi, ma non è così. Certo, hanno passato un periodo non semplice, ma ora parlano serenamente”. Queste parole avevano rassicurato i numerosi fans dei fratelli Windsor che vedono ancora in questi due giovani uomini ormai padri i due bambini inseparabili che si stringono teneramente alla madre, Lady Diana. Sembrava che tra i duchi fossero passati i tempi delle incomprensioni e che potessero rimanere uniti pur seguendo strade diverse.

La cerimonia all’Abbazia di Westminster per il Commonwealth Service, invece, ha rimescolato le carte, rimettendo tutto in gioco. I giornali non si sono fatti sfuggire il saluto tra William e Harry poco prima dell’inizio della funzione. Il volto teso del duca di Sussex che cerca di mostrarsi sereno, ameno stando all’impressione suscitata dai video della funzione. Il principe William che risponde al saluto del fratello con uno stanco “Ciao”. Poi più nulla, almeno in apparenza. I Sussex seduti dietro ai Cambridge, come da protocollo e l’indifferenza, il silenzio tra loro che ha fatto più rumore di molte parole.

Persino più delle parole di William il quale, prima del vertice di Sandringham che avrebbe deciso le sorti di Harry e Meghan, ammise: “Ho tenuto il mio braccio attorno a mio fratello per tutta la vita, adesso non posso più farlo, siamo due entità separate”. Il dialogo mancato a Westminster ci ha fatto tornare a questa dichiarazione, ai momenti in cui William e Harry sembravano aver dimenticato il passato non sempre felice che li ha uniti e che ha fatto percorrere loro un tratto non breve di vita insieme.

Oggi tutto sembra cambiato di nuovo e a testimoniarlo ci sarebbe anche un insider, il quale ha raccontato al People che il rapporto tra i principi “è cambiato per sempre”, aggiungendo: “Non torneranno come erano, Harry guarda al suo futuro con la sua famiglia. Non guarda indietro”. Come evidenzia Vanity Fair queste frasi farebbero pensare che la Megxit non sarebbe stata solo un capriccio di Meghan Markle, ma nasconderebbe dei problemi di ben altro spessore. Sembra che William e Harry abbiano iniziato ad allontanarsi quando l'attrice americana è apparsa sulla scena delle loro vite, nel 2017.

Harry avrebbe rivelato ai familiari di essersi innamorato di Meghan e il duca di Cambridge gli avrebbe consigliato di non correre troppo, di aspettare e conoscere un po’ meglio Meghan prima di annunciare il fidanzamento. A quanto pare il secondogenito di Lady Diana non avrebbe preso bene il suggerimento del fratello, forse considerandolo una specie di prevaricazione. William ha atteso otto anni prima di sposare Kate Middleton perché voleva essere certo che fosse la persona giusta per lui. Per Harry, invece, non c’erano dubbi. Meghan era la donna della sua vita. Come ricorda ancora Vanity Fair, davanti all’insistenza del fratello, il principe William avrebbe ricordato le parole delle madre, che secondo le indiscrezioni diceva spesso: “Non sposatevi mai troppo in fretta”.

Lady Diana sapeva molto bene di cosa stava parlando. Sposò il principe Carlo dopo averlo visto una dozzina di volte circa e non c’è bisogno di ricordare com’è finita la storia tra loro. Da quel momento i rapporti tra William e Harry avrebbero continuato a logorarsi giorno dopo giorno, fino al presunto litigio tra Meghan e Kate sul vestito che la principessa Charlotte avrebbe dovuto indossare al matrimonio dello zio e alla separazione dello staff, delle abitazioni e dei profili social dei Cambridge e dei Sussex.

La Megxit sembrerebbe l’ultima tappa della separazione tra William e Harry e il Commonwealth Day l’epilogo triste del loro rapporto. Forse, però, non tutto è perduto. Alla vigilia del vertice di Sandringham, dopo aver ammesso di non poter più proteggere suo fratello, il duca di Cambridge disse anche: “Tutto ciò che posso fare è provare a sostenerli e sperare che venga il momento in cui saremo tutti sulla stessa lunghezza d’onda”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.