Leonardo Greco dimesso: "Ho perso sangue dalla bocca, per via del coronavirus"

In un nuovo video condiviso con il web su Instagram, l'ex tronista Leonardo Greco è tornato a sensibilizzare il web sull'importanza della prevenzione del coronavirus, spiegando di aver perso sangue dalla bocca durante il post ricovero affrontato in quarantena a casa

La pandemia di Coronavirus ha registrato nel Belpaese 31.506 casi positivi e 2.503 morti accertati, secondo i dati forniti dalla Protezione civile e aggiornati al 17 marzo. E i significativi aumenti di contagiati e vittime destano preoccupazione in tutt'Italia. Tra i vip, c'è chi ha lanciato - attraverso i social - dei messaggi volti alla sensibilizzazione della collettività sull'importanza della prevenzione del Covid-19. Come Leonardo Greco. L'ex tronista milanese 37enne di Uomini e donne era di recente risultato positivo al terzo tampone sul Coronavirus da lui effettuato. Motivo per cui era, poi, stato ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell'Ospedale Sacco di Milano, all'indomani di una crisi respiratoria accusata di notte e della febbre a 39 avuta per 13 giorni per via dell'infezione da Coronavirus contratta. L'ex protagonista del dating-show di Maria De Filippi - nel corso della sua degenza in ospedale - attingeva ossigeno da un respiratore. E, dopo aver comunicato negli ultimi giorni al web di essere stato dimesso dall'ospedale presso cui era ricoverato, è tornato ad attivarsi su Instagram. Dove ha tenuto a comunicare agli utenti che il Coronavirus può colpire anche i giovani e che ora lui accusa ancora diversi problemi, strettamente legati all'infezione contratta.

“Sono qua per condividere il mio pensiero -ha esordito in un nuovo video condiviso con gli utenti, su Instagram- e per parlarvi dell’evolversi della mia situazione. Io ogni giorno miglioro. Ho ancora qualche problema di respirazione: avendo una polmonite, non riesco a fare tante cose. Mi affatico. Ieri sera ho starnutito e ho perso sangue dalla bocca. Ma sono cose normali, purtroppo”. Nel suo messaggio ha, inoltre, invitato tutti, i giovani in primis, a non sottovalutare la pericolosità del patogeno, contro cui sta ancora combattendo nel suo post-ricovero affrontato in quarantena a casa: “Io ne sono ancora dentro, ne sto uscendo bene. Ma c’è ancora troppa gente che non ha capito la gravità della situazione. Io fin da subito mi sono speso per la causa. Da quando la gente credeva che fosse una semplice influenza. Tanta gente la sta sottovalutando”.

Leonardo Greco si riattiva in rete

A corredo del suo ultimo video social postato sul suo profilo Instagram, Leonardo Greco ha invitato per iscritto tutti a rispettare meticolosamente le disposizioni governative e delle autorità locali, stabilite per fronteggiare l'emergenza Coronavirus in Italia, con il seguente messaggio: "Andràtuttobene⁉️⁉️ Ancora troppa superficialità... il 3 aprile si avvicina... e c'è gente che ancora non ha capito #utopia#covid_19 #intelligenza #love#amore#unione#italy#italia".

E, sotto il post d'invito alla prevenzione del Covid-19 in questione, sono giunti diversi commenti. Tra cui, si leggono i seguenti messaggi riportati dagli utenti: "Andrà tutto bene se noi lo facciamo andare bene restando a casa. Pronta guarigione Leo!";" Ma a prescindere, sarà prolungato.. da qui al 3 un miracolo non può avvenire. Proprio perché tanta gente sottovaluta ancora la problematica. Comunque daje tutta Leo"; "Io dieci anni fa ho avuto una polmonite, certo non era come il coronavirus. Ma cavolo, come ho sofferto con febbre alta e tantissima tosse. Dormivo seduta sul letto, perché non respiravo. Brutta cosa".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.