Meghan Markle e Hillary Clinton s'incontrano a Frogmore Cottage?

Il Daily Mail rivela che Meghan Markle e Hillary Clinton si sarebbero incontrate in segreto lo scorso 12 ottobre a Frogmore Cottage, in presenza del principe Harry e di baby Archie

Il Daily Mail sostiene che Meghan Markle e Hillary Clinton si sarebbero incontrate in segreto lo scorso 12 ottobre a Frogmore Cottage. Un appuntamento che era nell’aria da parecchio tempo, secondo i tabloid. La ex First Lady e la duchessa di Sussex sono amiche e alleate “a distanza” da anni, un rapporto quasi filiale che le ha portate anche a difendersi l’una con l’altra dagli attacchi dei media. All’inizio della loro amicizia, concretizzatasi con il presunto incontro a Frogmore Cottage, è collegato un aneddoto curioso, svelato da Vanity Fair. Quando Meghan Markle aveva solo 12 anni, ma era già molto sensibile alle tematiche sociali, scrisse una lettera a Hillary Clinton. In questa missiva la piccola Meghan chiedeva all’allora First Lady di intervenire per cambiare lo slogan di uno spot giudicato sessista. Si trattava di un sapone per i piatti il cui claim recitava così: “Tutte le donne d’America combattono contro lo sporco delle pentole”.

Secondo la giovane Markle l’associazione tra le parole “donne” e “pentole” era molto infelice e discriminatoria. Può sembrare un’impresa impossibile convincere i pubblicitari e le case di produzione a cambiare il loro slogan, ma la futura duchessa e la prima signora d’America vi riuscirono. Il claim venne modificato e la parola “donne” sostituita con un più generico “persone”. Negli anni l’intesa tra Meghan e Hillary si è consolidata e sembra che sia stata la duchessa di Sussex a organizzare l’incontro tramite la sua responsabile della comunicazione, Sarah Latham. In passato la Latham ha lavorato per la famiglia Clinton e ora fa parte del team dei Sussex. Il Daily Mail scrive: “È stata una visita cordiale, molto affettuosa, tra due donne che si stimano tanto. Hillary si è divertita a coccolare il royal baby, poi ha raccontato del suo nipotino Jasper, nato la scorsa estate”.

L’appuntamento tra Meghan Markle e Hillary Clinton sarebbe stato formalizzato approfittando della pausa dei Sussex dagli impegni di corte e sfruttando il tour di presentazione del libro di Hillary e Chelsea “The Book of Gutsy Women”. Il Daily Mail dichiara anche che all’incontro tra le due donne avrebbe partecipato il principe Harry. Meghan non ha mai nascosto l’ammirazione che prova per la Clinton e si è perfino schierata dalla sua parte durante la campagna elettorale per le presidenziali del 2016. Hillary, dal canto suo, ha difeso la duchessa dagli attacchi dei tabloid, dichiarando alla BBC: “È straziante e sbagliato il modo in cui viene trattata. Non merita questo, io le auguro di rimanere com’è, continuare a combattere le sue battaglie e non farsi buttare giù” e la figlia Chelsea Clinton ha rincarato la dose, aggiungendo che Meghan “ha avuto orgogliosamente una carriera prima e ha una voce che per fortuna continua a usare. Chiunque abbia la temerarietà di rompere gli schemi di ciò che è stato precedentemente stabilito e previsto spesso, purtroppo, riceve critiche e livore…”. Infine Hillary ha chiosato: “Mi sento come una madre, vorrei solo abbracciarla”. Il desiderio si è (a quanto pare) realizzato.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.