Meghan Markle pronta a tornare sulle scene, ma per lei niente film e serie tv

L'attrice di Suits vuole tornare a recitare ma senza tralasciare la beneficenza. Nei suoi progetti futuri potrebbe esserci la realizzazione di un documentario su un tema a lei caro

Meghan Markle adora la sua nuova vita, lontana dagli impegni reali, ma non è fatta per fare solo la mamma e la moglie. È arrivato, dunque, il momento di pensare al futuro e rimettersi in carreggiata. Secondo quanto rivelato da una fonte al The Sun, la duchessa di Sussex starebbe pensando di tornare sul set e ha già avuto contatti con alcuni agenti dello spettacolo a Vancouver, l’isola canadese dove si è trasferita con Harry e Archie.

"Meghan rimane estremamente ambiziosa ed è molto aperta a un ritorno alla recitazione che è ciò che conosce, ama e fa meglio", ha spiegato la fonte. Potrebbe tornare sul set già il prossimo autunno, ma probabilmente non sarà su quello di "Suits", che le aveva offerto cifre da capogiro per un piccolo cameo. Meghan Markle vorrebbe mettere il suo talento al servizio di cause benefiche, dedicandosi, quindi, alla produzione di documentari che trattino le tematiche "che più le stanno a cuore", come i diritti delle donne, l’ambiente e la difesa delle persone più fragili. "Questo desiderio è stato al centro di alcuni dei suoi incontri più recenti e probabilmente determinerà il tipo di lavoro che l'agente di Meghan cerca di ottenere per lei – ha specificato la fonte al The Sun-. È molto entusiasta di ciò che le riserva il futuro".

Intanto, l’attrice per tenersi in allenamento si dedica al doppiaggio. A quanto pare ha appena firmato un contratto con la Disney per prestare la sua voce in un documentario sugli animali, in cambio di una donazione all’associazione "Elephants Without Borders", che si occupa di rintracciare e proteggere gli animali dal bracconaggio. Harry e Meghan lavorano a questo accordo già da tempo, probabilmente dalla premiere londinese del Re Leone, la scorsa estate. In un video si vede il principe Harry che parla con Bob Iger, presidente esecutivo del cda della Disney. Il principe indica sua moglie e dice all’imprenditore: "Sai che sa fare la voce fuori campo?". Da quelle semplici chiacchiere è partito il primo progetto che riporterà Meghan a recitare.

La sua carriera è già in ripresa e probabilmente il trasferimento a Los Angeles non sarà affatto necessario. Tempo fa girava voce che la ex coppia reale volesse andare negli Stati Uniti, un po’ per stare più vicina alla mamma di Meghan, Doria Ragland, un po’ per facilitare il ritorno della duchessa sulle scene. Ma purtroppo, dopo le dimissioni "reali" è stato necessario fare i conti con il portafoglio: vivere a Los Angeles esporrebbe eccessivamente la coppia ai paparazzi e proteggere la loro privacy diventerebbe troppo costoso e difficile. Vancouver, invece, garantisce alla coppia la protezione di cui necessita per costruire una vita più tranquilla, lontana dagli occhi indiscreti ma non dalle telecamere.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.