Cultura e Spettacoli

La Megxit crea problemi alla sicurezza di Harry e Meghan

Scotland Yard ha comunicato che con la Megxit la protezione dei Sussex diventerà più costosa e complicata

La Megxit crea problemi alla sicurezza di Harry e Meghan

La Megxit che avrà luogo il prossimo 31 marzo continua a essere fonte di problemi sia nel Regno Unito che, in questo caso all'estero, in Canada dove i Sussex hanno deciso di trasferirsi dopo le dimissioni da "royal senior" lo scorso gennaio. Il nuovo capitolo della vicenda finito sotto i riflettori è quello della sicurezza personale della coppia Harry e Meghan e del loro figlio Archie di quasi un anno.

Scotland Yard ha comunicato come la protezione dei tre sia sempre più costosa e problematica a causa dei continui spostamenti dovuti sia alla loro nuova condizione di "commoner", che agli eventi che li vedono protagonisti. Secondo i calcoli della polizia londinese per poter garantire protezione alla coppia servono circa dodici poliziotti a turno. Inoltre l'ammontare complessivo delle spese per il servizio di sicurezza sarebbe di circa 20 milioni di sterline annui. Cifra di gran lunga più elevata rispetto agli attuali 6 milioni di sterline stanziati all'anno.

A garantire la sicurezza saranno dei nuovi agenti che però devono ancora essere formati ed addestrati appositamente. Regno Unito e Canada stanno definendo la questione che appare più complicata del previsto. Il principe Harry infatti per il suo rango deve essere protetto, ma i contribuenti canadesi non sono obbligati a pagare i costi per la sicurezza dei Sussex, tanto più che come già annunciato la coppia non ha intenzione di risiedere in maniera fissa a Vancouver, preferendo alternare dei mesi negli Stati Uniti. La questione è quindi capire chi pagherà tutte le spese necessarie.

Ad oggi i costi sono sostenuti dalla Corona britannica, ma una volta dimessi da royal senior Meghan ed Harry dovranno provvedere da soli a fronteggiare le spese per la loro sicurezza. Sempre Scotland Yard ha reso noto che tutta l'organizzazione per la protezione dei Sussex dovrà essere rivista di volta in volta in base agli spostamenti della coppia.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Commenti