Michael Jackson, boom di vendite: il documentario arriva in Italia

Michael Jackson sta registrando un boom di vendite dopo il rilascio di "Leaving Neverland": il tanto discusso documentario arriva anche in Italia

Sempre più persone acquistano e ascoltano la musica di Michael Jackson.

Il fenomeno che segue il rilascio del documentarioLeaving Neverland” - in cui due uomini accusano la popstar di molestie e abusi, avvenuti quando questi erano solo dei bambini - è quantomeno insolito. Da un lato, alcune radio hanno ritirato la musica di Jacko dalle loro rotazioni, mentre è stato eliminato un episodio de “I Simpson”, in cui il cantante presta la voce a un personaggio. Dall’altro, sono aumentate le vendite e gli ascolti streaming dei brani dell’artista.

Come riporta Fortune, le vendite di brani e album sono aumentate del 10%, stando ai dati di Nielsen Music, e riguardano non solo il lavoro di Michael Jackson come solista, ma anche quello con i Jackson 5. Sui servizi streaming si è registrato un aumento del 6% degli ascolti per un totale di 19,7 milioni di visualizzazioni audio e video tra il 3 e il 5 marzo. Dopo la messa in onda negli Stati Uniti e nel Regno Unito di “Leaving Neverland”, invece, alcune radio hanno ridotto del 13% la trasmissione dei brani del re del pop.

Mentre la riduzione della rotazione in radio potrebbe essere direttamente collegata ai contenuti negativi presenti nel documentario, non si conoscono invece le ragioni della crescita per vendite e ascolti. Forse l’onnipresenza di Jackson tra notizie e dibattiti social può aver stimolato nei giovani la curiosità verso questo artista, scomparso poco meno di 10 anni fa, mentre fra le generazioni meno recenti potrebbe aver generato un effetto nostalgia, con il riascolto delle canzoni del cuore del passato.

Intanto, il documentario in due parti arriva sulla televisione italiana e in chiaro. “Leaving Neverland” sarà infatti trasmesso in prima serata su Nove il 19 e 20 marzo.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.