Nina Moric: estate sexy con Pokémon Go

Nina Moric con la maglietta bagnata ironizza sulla moda di Pokémon Go: ecco tutte le battute che la modella ha fatto su Facebook in questi giorni

La febbre dei Pokémon ha contagiato ormai moltissime persone. E non è raro che sui social network si scherzi a questo proposito: l'app Pokémon Go sta coinvolgendo fasce di pubblico di tutte le età. Compaiono infatti da giorni meme di tutti i tipi, fotografie con PokeStop divertenti e vi è perfino l'immagine divenuta virale di un ragazzo vestito come Ash, l'allenatore di Pokémon per antonomasia. Dalla voglia di fare battute non è esente la modella Nina Moric, che da qualche giorno su Facebook sta deliziando tutti con le sue freddure sagaci.

"Poi dite che me la tiro - ha esordito all'inizio del fine settimana Moric - Pensate solo che casa mia è un poke-stop." Un PokeStop è un punto di interesse all'interno del gioco, in cui gli allenatori possono trovare degli strumenti utili. "La smettete di essere così cretini e immaturi e giocare tutti a Pokemon Go - scrive ancora la soubrette - che poi il server salta e io non posso giocarci."

Non solo: Nina Moric ha anche ironizzato sui fashion blogger, affermando che anche altre app sfrutteranno la realtà aumentata e, a quel punto, queste persone dovranno trovare un altro lavoro. Ma lo status più interessante è sicuramente l'ultimo in ordine di tempo. È corredato dall'immagine di Nina al mare con una maglietta bagnata e un profilo pieno di curve da urlo. "Volevo avvisare gli spettabili Followers - ha chiosato - che ho solo altre 2 settimane di lavoro e che poi al mare ci vado anche io. Conservatevi un po' di giga." In altre parole, è meglio risparmiare traffico internet, perché la modella ha ancora molte foto hot da regalare al suo pubblico.