Cultura e Spettacoli

Lo sguardo, le mani, i vestiti: cosa rivela la nuova foto di Harry e Meghan

I duchi del Sussex hanno pubblicato i loro primi ritratti ufficiale dopo la morte della Regina. Le foto, che sembrano una sfida ai Windsor, rivelano molto anche del rapporto interno alla coppia

Lo sguardo, le mani, il vestito: cosa rivela la nuova foto di Harry e Meghan

Lo scorso 2 ottobre Buckingham Palace ha pubblicato sui profili social della royal family la nuova foto di re Carlo III con la Regina consorte Camilla e i principi di Galles William e Kate. Le “colonne portanti” dei Windsor, insieme per la prima volta dopo la morte di Elisabetta II, hanno inaugurato una nuova epoca, il nuovo corso della Corona britannica. In quell’immagine non c’è spazio per Harry e Meghan, ormai lontani da Londra. I duchi, però, in un certo senso avrebbero risposto a quella fotografia diffondendone altre due, in una sorta di duello di ritratti ufficiali.

Harry e Meghan “supereroi”

I nuovi scattiche immortalano Harry e Meghan sono stati realizzati dal fotografo Misan Harriman, amico della coppia, durante la cerimonia di apertura del One Young World di Manchester, avvenuta tre giorni prima della morte della regina Elisabetta. Meghan Markle indossa il suo outfit rosso di “AnotherTomorrow” e le scarpe “Aquazzura”, uno dei suoi brand preferiti. In entrambe le foto tiene la mano di Harry superando, ancora una volta, le regole del protocollo reale che sconsiglierebbero manifestazioni d’affetto in pubblico. I Sussex, del resto, non fanno più parte della famiglia reale e, per dirla tutta, anche re Carlo Camilla e i principi di Galles hanno abbandonato questo atteggiamento di estrema discrezione nella loro fotografia ufficiale. Il dettaglio delle mani intrecciate è quello che colpisce meno. Molto più interessanti, invece, sono altri particolari relativi al linguaggio del corpo dei duchi. Nella prima immagine guardano dritto nell’obiettivo, nella seconda, in bianco e nero, sono di profilo.

Al Sun l’esperta di linguaggio del corpo Judi James ha dichiarato in merito: “Il linguaggio del corpo in questi scatti ufficiali suggerisce le parole ‘coppia importante’...quasi presidenziale o anche, nello scatto in bianco e nero, supereroi ligi al dovere. [Nelle immagini] Meghan è in primo piano e ciò, a questo punto, porta a pensare che stessero partecipando alla sua conferenza. Nel suo abito rosso Meghan si rivolge all’obiettivo con lo sguardo deciso e le gambe appena divaricate suggeriscono sicurezza. Il suo braccio sinistro è teso verso Harry e lui le tiene il dito indice...Lui è un passo dietro sua moglie, girato verso di lei, [posa] che suggerisce un ruolo di supporto”. Nello scatto in bianco e nero, ha spiegato la James, la coppia sarebbe “orgogliosa, spavalda, in apparenza ispirata, Harry e Meghan sembrano ridefinire il termine “coppia potente” con questa foto in bianco e nero. Ignorano l’obiettivo e il loro sguardo è fisso verso l’orizzonte”.

“La royal family alternativa”

Nelle foto con la moglie il principe Harry non ha mai un ruolo di spicco. Anzi, spesso appare defilato, quasi volesse lasciare a Meghan tutto lo spazio e l’autorità. Un po’ come accaduto per la cover di Time nel 2021. Judi James ha ritrovato questo atteggiamento anche durante la cerimonia del One Young World, lo scorso settembre, sostenendo che la duchessa sarebbe arrivata “come una rockstar”, mentre il duca avrebbe comunicato al pubblico solo “ansia e imbarazzo”.

Tornando agli scatti ufficiali, Il Daily Mail riporta un’altra affermazione interessante della James. Quest’ultima ha sottolineato che Meghan Markle avrebbe la postura di una Ceo, mentre l’espressione del principe Harry sarebbe “cupa”. Addirittura il duca di Sussex assumerebbe una posa che “si potrebbe vedere a Dancing On Ice quando qualcuno porta fuori il suo partner”. Il tabloid cita anche il parere di diversi esperti reali, secondo i quali i duchi starebbero tentando di “essere visti come una royal family alternativa” a quella ufficiale. Chissà se davvero Harry e Meghan, con le loro nuove fotografie, hanno voluto tentare di oscurare la famiglia reale britannica. I sospetti ci sono, ma l’impressione è che sarebbe sempre (o quasi) Meghan a decidere cosa fare e quando farlo, soprattutto se si tratta di colpire i Windsor.

Commenti