“Orgogliosa del mio lavoro”: La D’Urso ringrazia Zingaretti e mette a tacere le polemiche

Un ringraziamento al segretario del Pd Nicola Zingaretti e un intervento che mette a tacere le polemiche. Così Barbara D'Urso ringrazia il pubblico e parla solo di quello che ama di più: il suo lavoro in tv

“Orgogliosa del mio lavoro”: La D’Urso ringrazia Zingaretti e mette a tacere le polemiche

Sono ormai settimane che non si parla altro che dei programmi di Barbara D’Urso. Dopo la decisione di Mediaset di far terminare qualche puntata prima “Live non è la D’Urso” il serale della domenica che da anni macina ottimi ascolti, si sono scatenate le teorie più varie. Ci ha però pensato lei a mettere a tacere le varie voci, ringraziando prima di tutti il segretario del Pd Nicola Zingaretti che aveva fatto un tweet di apprezzamento sui suoi programmi. “Barbara D'Urso in un programma che tratta argomenti molto diversi tra loro hai portato la voce della politica vicino alle persone. Ce n'è bisogno! #noneladurso”. Un endorsement arrivato pochi giorni dopo quello di Rocco Casalino che attribuiva i cali di popolarità del M5s ogni volta che nelle trasmissioni di Barbara d'Urso si parlava male dell'operato dei grillini.

A frenare questa baraonda ci ha pensato proprio Barbara D’urso che durante la puntata di “Live non è la D’urso” ha voluto placare le acque ringraziando Zingaretti e raccontando come stanno le cose: “Io ringrazio Nicola Zingaretti tantissimo e tutti quelli che la pensano come lui. Io sono orgogliosa di fare in modo che i politici parlino il linguaggio della gente e che si possano rivolgere ad una platea così vasta e famigliare come quella del prime time di Canale 5. Io parlo di politica, di omofobia, di diritti civili, delle telecamere all’interno degli asili e nelle strutture per gli anziani. Io lo faccio in maniera popolare, è il mio modo, perché penso che questi temi così difficili debbano entrare nelle case essere ascoltati dalla gente“.

Un’occasione per la D’urso per mettere a tacere le voci sul suo conto ma anche per rivendicare il suo lavoro e i suoi programmi che da anni tengono compagnia ogni giorno a milioni di spettatori. “Live va avanti per un mese e si ferma qualche puntata prima, per poi riprendere nella nuova stagione. Tutto questo ci darà la possibilità di tornare alla vecchia diretta di oltre quattro ore di Domenica Live. Poi nella nuova stagione ripartiranno tutti i programmi“. Ed è proprio questa la novità che l'attende prossimamente. Il contenitore di Domenica Live si arricchirà di due ore, cominciando dalle 15,00 con informazione , cronaca ed ospiti per avvicinare il mondo della politica a tutti i telespettatori.

Commenti