La top ten delle migliori (e peggiori) reazioni dei vip davanti ai paparazzi

Pur essendo famosissimi e abituati agli obiettivi delle fotocamere di paparazzi e curiosi, sono moltissimi i vip che hanno delle reazioni non sempre giustificabili

La top ten delle migliori (e peggiori) reazioni dei vip davanti ai paparazzi

Essere un personaggio famoso ha sicuramente moltissimi vantaggi: si viene riconosciuti ovunque si vada, si frequentano i posti più alla moda e, generalmente, si ha un tenore di vita molto più alto rispetto a tutti noi, comuni mortali. Eppure, un rovescio della medaglia c’è, è non è per niente trascurabile. In una parola sola: paparazzi.

Certo, magari all’inizio della carriera questo tipo di attenzioni si presenta come un’interessante novità, tanto da far piacere. Con il tempo, però, la costante presenza di paparazzi pronti a immortalare ogni singolo momento della propria vita quotidiana – anche quello più intimo – può iniziare a dar fastidio. Per molti vip si tratta infatti di invadenza della privacy.

Una costante nella vita dei nostri vip che può arrivare a scatenare ogni tipo di reazione. C’è chi ricorre alle autorità locali, chi si lascia andare qualche affermazione sgradita, chi perde la pazienza e passa alle mani, ma anche chi escogita ammirevoli trovate per rispondere alla scomoda presenza della macchina fotografica.

Ecco quindi la top 10 delle vicende che hanno visto protagonisti vip italiani e stranieri. Partiamo dalle celebrità che si sono mostrate aperte al dialogo invitando a riflettere pacificamente sull’impatto che può avere l’invasione della privacy (come Jennifer Garner), alle donne che hanno mostrato una certa tolleranza a patto di non fotografare i minori (come Ilary Blasi e i duchi di Sussex), a chi come Gigi Hadid ha scelto l'indifferenza, per poi arrivare a raccontare di chi è passato ai fatti in modo più o meno drastico. C’è chi ha chiesto aiuto alla polizia (come Belen Rodriguez), chi ha avuto delle idee simpatiche (come Giulia De Lellis, Ariana Grande e Ana De Armas) e chi ha preferito la strada delle offese verbali (come Alberto Angela). Chiudono poi la classifica le infelici gesta di chi, come Chris Hughes, è arrivato alle mani.

1 - Al primo posto della classifica troviamo Jennifer Garner che, ad ottobre di quest’anno, ha voluto parlare dell’impatto dei paparazzi sulla sua vita. Un problema – quello della troppa popolarità – che si è riflettuto anche sui suoi figli, tanto da spingerla a tentare di far passare una legge che rendesse illegale per i paparazzi fotografare i bambini senza il permesso dei loro tutori legali. Insomma, tanto di cappello per un invito pacifico a riflettere su una battaglia che non sembra mai aver fine.

2 - Sempre sul podio, ma in seconda posizione, Ilary Blasi che, di recente, si è scagliata contro il settimanale Gente per aver messo in copertina sua figlia Chanel Totti, 13 anni – paparazzata, al mare, in bikini, assieme al papà Francesco Totti. Torna quindi inevitabilmente sotto i riflettori il tema dei minori. La conduttrice ha fatto sentire indignata la sua voce su Instagram, sottolineando come l’accortezza di oscurare il volto della teenager poco si abbina con il fatto di aver lasciato sotto gli occhi di tutti il lato B della giovanissima. Scelte editoriali, certo, ma che senza quegli scatti rubati non avrebbero mai creato tutto questo trambusto.

3 - Al terzo posto c’è chi preferisce ricorrere alle vie legali quando in ballo ci sono i propri figli. È il caso dei Sussex che, lo scorso luglio, hanno trascinato in tribunale l’agenzia fotografica X17 per aver fotografato il piccolo Archie mentre giocava con un drone nel cortile della casa di Beverly Hills. La causa si è conclusa con la vittoria di Harry e Meghan. In particolare, l’agenzia ha dovuto distruggere tutte le foto (negativi compresi) e pagare le spese procedurali, oltre a doversi scusare pubblicamente.

4 - Quarta in classifica è Gigi Hadid, che per passare inosservata ha scelto abiti che mascherano il suo aspetto – oltre che le sue forme ingentilite dalla gravidanza. Accompagnata dalla sorella per le strade di New York, Gigi indossava una giacca oversize da uomo, un berretto di Brixton, occhiali da sole, mascherina e guanti: tutto rigorosamente di color scuro. E ai fotografi ha dedicato solo grande indefferenza.

5 - Passiamo ora a Belen Rodriguez, che di recente ha intrapreso una storia d’amore con un uomo di quasi 10 anni più giovane di lei – Antonino Spinalbese. Come ha riportato il settimanale Oggi, la showgirl pare che sia stata ripetutamente disturbata dai fotografi che hanno cercato di fotografarla in atteggiamenti intimi con il suo compagno in un bar del centro di Roma. Infastidita e spazientita, si è alzata dal tavolo e ha chiamato i carabinieri per cercare di mandar via i paparazzi accampati fuori il locale. Tutto sommato, una reazione piuttosto discreta e innocua.

6 - C’è poi Giulia De Lellis, che ha trovato un modo decisamente ingegnoso per liberarsi dei paparazzi. Come ben sappiamo, la ragazza sta frequentando Carlo Beretta, giovane membro della nota famiglia produttrice di armi, nonché amico di Andrea Damante. Diventati protagonisti involontari dell’obiettivo mentre erano seduti ad un tavolo di un grazioso ristorante in Franciacorta, l’influencer romana ha pensato bene di ridargli pan per focaccia, come si suol dire. Ecco quindi che prende in mano il suo smartphone e inizia a filmare le persone che, a loro volta, li stavano filando. D’altronde perché non far provare anche alle persone comuni l’ebrezza di veder violata la propria privacy, anche se solo una volta nella vita?

7 - Ariana Grande, invece, ha provato a stare al gioco dei paparazzi decidendo di pubblicare nelle proprie Instagram stories una foto scattata da uno di loro. Tuttavia, se da una parte ha impedito all’uomo di pubblicarla, dall’altra ha provocato la sua ira. Il fotografo, infatti, l’ha denunciarla perché la cantante non aveva i diritti di immagine per farlo. Insomma, oltre il danno la beffa. Purtroppo, un destino comune a molte celebrità.

8 - Usare un cartone a propria immagine e somiglianza da mettere davanti casa? Lo ha fatto l’attrice Ana De Armas che, per proteggere la storia d’amore che sta nascendo con Ben Affleck, ha pensato di fare una piccola vendetta nei confronti dei fotografi. In tutto ciò, però, persino i tre figli di Ben Affleck sono stati visti aiutarla a cercare un buon posto per piantare il cartone nel cortile di casa.

9 - Alberto Angela, invece, non ha sentito ragioni quando si è sentito rispondere no alla sua richiesta di cancellare le foto che lo ritraevano mentre passeggiava tranquillamente. Per risolvere la situazione è dovuta intervenire la polizia. Gli agenti hanno preso le generalità di tutte le persone coinvolte e, dopo aver constatato che non era stato commesso alcun reato, se ne sono andati. Fortunatamente è stato scongiurato il peggio.

10 - Non è stato altrettanto fortunato il fotografo che è stato picchiato da Chris Hughes, la star di Love Island, il reality da poco sbarcato anche in Italia. Il tutto condito da numerosi insulti. Nel frattempo che si attende l’esito delle indagini della polizia, il giovane ne ha approfittato per scusarsi con la sua ragazza in quanto la rissa che l’ha visto protagonista ha spostato l’attenzione tutta su di lui. Nelle stesse ore, infatti, lei stava ricevendo un importante premio cinematografico. Per ora, sembrerebbe però che Chris non abbia ancora cercato di contattare il fotografo. Insomma, una chiusura della classifica tutt’altro che in bellezza!

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti