Quando Dylan e Cash rinnovarono il country

Nashville, si sa, è la capitale della country music. È una città estremamente conservatrice e legata alla tradizione popolare, ma non è vero che tutta la musica che esce da lì sia becera e sdolcinata. Se, fino agli anni '50, la Grand Ole Opry e il Ryman Auditorium hanno ospitato tutte le stelle del country (e delle sue mille derivazioni, dall'old time music al bluegrass) da Ernest Tubb al maledetto Hank Williams, negli anni '60 e '70 ha preso piede una nuova moda. Artisti come Bob Dylan calarono a Nashville per registrare i loro album (Dylan incise l'epocale Blonde On Blonde nel 1966); Johnny Cash vi ambientò il suo show televisivo ospitando nella prima puntata lo stesso Dylan e Joni Mitchell e poi artisti come Eric Clapton con Derek & The Dominos...Pian piano molti personaggi, come Leonard Cohen, Simon & Garfunkel, i tre Beatles (a parte Lennon) si recarono in Tennessee per registrare con straordinari (e misconosciuti) session men del luogo come Charlie McCoy o il violinista Charlie Daniels, chiamati Nashville Cats...Nacquero così incredibili contaminazioni tra rock pop e country che animarono - rinfrescando e senza tradire la tradizione - la nuova musica di Nashville, tra cui dischi di Dylan come Nashville Skyline, in cui suona la chitarra il virtuoso Norman Blake e in cui c'è Girl From the North Country in duetto con Johnny Cash.Così gli americani, che sanno valorizzare i loro prodotti, hanno inventato Dylan, Cash & The Nashville Cats:A New Music City, una grande mostra alla Country Music Hall of Fame & Museum, aperta fino al 31 dicembre 2016, corredata da un doppio cd in uscita oggi, con alcune incisioni storiche dell'epoca e una chicca, come la versione inedita di If Not For You di Dylan con Lloyd Green. È la raffinata colonna sonora di un'epoca che spazia dalla conversione country dei Byrds di Sweetheart of the Rodeo a una antica versione (un nastro targato 1968) di Kris Kristofferson che fa rivivere If You Don't Like Hank Williams , dalla gloriosa Nitty Gritty Dirt Band che intona Will The Circle Be Unbroken (storici gli omonimi tripli album con tutte le star del country), passando per una vigorosa esibizione di Derek & The Dominos al Johnny Cash Show. Da ascoltare.

Commenti