Marco Liorni ricorda Fabrizio Frizzi: "Mi supportava in ogni stupidaggine che dicevo.."

Marco Liorni si è lasciato andare al racconto di un aneddoto su Fabrizio Frizzi, che custodisce gelosamente nel cuore

Dopo aver segnato il successo del format Italia sì, Marco Liorni è subentrato a Gabriele Corsi nel ruolo di presentatore di Reazione a catena, il game show che intrattiene tutti i giorni i telespettatori fedeli alla Rai e che segna una media di share pari a 3,5 milioni.

Liorni viene considerato da pubblico e critica come il successore naturale in tv del compianto collega e noto volto della Rai, Fabrizio Frizzi. Quest'ultimo veniva a mancare lo scorso marzo 2018, per via di un'emorragia cerebrale provocatagli da un tumore. E il neo conduttore di Reazione a catena ad oggi non ha mai nascosto di stimare, come uomo e professionista, il collega e marito di Carlotta Mantovan.

Nel corso di una nuova intervista, Liorni si è detto di nuovo fiero di essere paragonato all'amato Frizzi, raccontando un aneddoto sul suo rapporto maturato con il volto Rai recentemente scomparso.

Marco Liorni e il rapporto con Fabrizio Frizzi

Il presentatore Marco Liorni ha ricordato un emozionante momento tv, risalente al 2011, quando cioé nello studio de La vita in diretta divenne orfano della conduzione di Mara Venier, che si allontanò dal programma per alcuni giorni e per via di problemi personali. E, in quell'occasione, Liorni aveva come ospite in studio proprio Fabrizio Frizzi, che lo spalleggiò alla conduzione con umiltà e grande spirito di collaborazione e solidarietà. "Io, l’ultimo arrivato, con lui. Ogni stupidaggine che dicevo mi supportava", ha confessato Liorni.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?