Rita Comisi: "Se mi chiamano per Amici All Star, io sono pronta!"

Terzo posto ad "Amici di Maria De Filippi" 2005, Premio della Critica e un duetto prestigioso con Ronan Keating. Abbiamo incontrato per la rubrica "Gli ex di Amici", la cantante 34enne che ha recentemente partecipato ad "All Together Now" di Michelle Hunziker, su Canale 5

Voce potente, terzo posto ad “Amici di Maria De Filippi” 2005, Premio della Critica e un duetto prestigioso con Ronan Keating. Rita Comisi sembrava essere lanciata nel mondo della musica italiana, ma alla fine solo “delusioni e rotture”. Abbiamo incontrato per la rubrica “Gli ex di Amici”, la cantante 34enne che ha recentemente partecipato ad “All Together Now” di Michelle Hunziker, su Canale 5. Proprio in quella occasione ha raccontato la sua storia: “Abbandonata in un cassonetto sono stata adottata”. Rita infatti viene da Messina, ma le sue origini sono brasiliane. In questi anni Rita ha anche tentato la carte degli altri talent come “The Voice Of Italy” e “X Factor”: “Uno alla fine si fa delle domande, ho imparato a conoscere questo mondo, non finirò mai di capirlo”. Rita ora lavora in un ufficio commercialista, come segretaria, questa estate farà spettacoli in Calabria e in Campania. Intanto si augura che Maria De Filippi la chiami per partecipare al prossimo “Amici All Star”.

Come mai hai deciso di partecipare a “All Together Now”?

“La partecipazione è nata all'improvviso, un mio amico mi ha segnalato che c'erano dei provini. Ci ho pensato su un po' anche perché non facevo più nulla da tanto tempo, dopo diverse delusioni e rotture di scatole. Mi era passata la voglia... Il provino è andato bene e comunque ho gareggiato con persone molto forti”.

Hai anche fatto delle dichiarazioni importanti durante il programma, come mai?

“Sì ho detto che sono stata abbandonata in un cassonetto dell’immondizia e sono stata poi adottata da una famiglia meravigliosa siciliana che amo tantissimo. È stato del tutto naturale, anche quando ero ad 'Amici' più volte mi è stato chiesto se volessi parlarne, Maria mi aveva anche detto che se avessi voluto partecipare a 'C'è Posta per Te' per ricongiungermi con la mia famiglia d'origine avrei potuto farlo. Non ho voluto. Ero giovane, oggi a 34 anni ho metabolizzato molte cose”.

Sei in contatto con i tuoi 4 fratelli del Brasile?

“Non ci siamo visti di persona, ma ci sentiamo quasi tutti i giorni tramite chat!”.

Hai parlato di “delusione e rotture”, cos'è successo dopo “Amici”?

“Subito dopo 'Amici', ho duettato con Ronan Keating in 'All Over Again', una collaborazione che avrebbe dovuto fare da apripista a un piccolo progetto con Universal, ero una della preferite di Maria e degli autori, lei era protettiva come una madre. Comunque le cose non sono andate come dovevano, purtroppo. Persino il duetto con Ronan è stato snobbato dalle radio. Quando invece ora tutte le major sono al servizio dei talent. Io, in fondo, sono stata la prima ad essere scritturata. I giornalisti, poi sono stati molto carini con me, che mi hanno tributato il Premio della critica”.

Con chi sei rimasta in contatto?

“Con Nicola Gargaglia, che per me è come un fratello, poi con Andrea Dianetti e Manola Moslehi, che ora lavora a Radio Italia”.

Quell'anno vinse il ballerino Ivan D'Andrea. Che fine ha fatto?

“Un bel mistero. Nessuno lo sa. Addirittura una ragazza della produzione di 'Amici' mi ha contattato per chiedermi un suo contatto. È sparito pure sui social. Spero solo stia bene, a questo punto”.

Cosa ti auguri per il futuro?

“Io sono già soddisfatta così, ho un lavoro, una figlia meravigliosa di sette anni, ma mi piacerebbe partecipare al prossimo 'Amici All Star', penso sarebbe molto bello”.

Se tua figlia ti dicesse 'mamma, voglio ballare o cantare in un talent'?

“Per carità di dio! (ride, ndr) spero proprio di no: è intelligente e sveglia, penso e spero farà altro”.

Segui già la nuova pagina pop de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.