Roberto Vecchioni a Orietta Berti: "Scusa a nome del Pd"

Dopo le polemiche degli ultimi giorni per l'esposto dem a firma Boccadutri contro Orietta Berti, arriva il gesto del cantautore

Roberto Vecchioni a Orietta Berti: "Scusa a nome del Pd"

Dopo le polemiche degli ultimi giorni per l'esposto dem a firma Boccadutri contro Orietta Berti "colpevole" di aver dichiarato le sue intenzioni di voto grilline a "Un giorno da pecora" su Radio Uno, sono arrivate le prime scuse. E a porgerele è un collega della Berti, un altro cantante, vicino però al Pd. A risolvere la crisi diplomatica c'ha pensato Roberto Vecchioni che interpellato sulla vicenda a RepTv, ha immediatamente chiesto scusa a nome del partito alla cantante: "Orietta tutto il Pd unito attraverso la mia voce, e tu mi conosci e sai che sono sincero, ti chiede scusa - ha detto Vecchioni interpellato dalla stampa sulla vicenda -. È una cosa importante, Orietta è una persona straordinaria, un personaggio notevole. La amo", ha affermato a margine degli interventi durante la presentazione della candidatura di Giorgio Gori per la Regione Lombardia. L'esposto all'Agcom di Boccadutri aveva messo in dubbio anche l'opportunità della partecipazione come ospite fisso della stessa Berti a "Che tempo che fa" di Fazio durante la campagna elettorale. Adesso, con le parole di Vecchioni, è probabile che il caso rientri. La Berti accetterà le scuse?

Commenti