Sanremo, anche Roberto Benigni punta in alto: "Ha chiesto 300mila euro per una serata"

Dagospia avrebbe scoperto a quanto ammonterebbe la richiesta di cachet da parte di Roberto Benigni per una serata al festival di Sanremo e sarebbe una cifra molto elevata, vicina a 300mila euro

Il contratto di Georgina Rodriguez è ancora sul tavolo dei direttori in attesa di approvazione. La richiesta economica dell'influencer da milioni di follower, compagna di Cristiano Ronaldo, sarebbe eccessiva per il budget del festival di Sanremo ma ci sarebbe un'altra richiesta che potrebbe mettere a rischio la partecipazione un altro grande nome, Roberto Benigni.

Georgina Rodriguez vorrebbe una cifra vicina ai 140mila euro per partecipare a una serata del festival di Sanremo, circa tre volte tanto quello che percepisce la seconda donna più pagata, ossia Antonella Clerici. La bionda conduttrice, però, avrebbe un cachet circa doppio rispetto a quello di tutte le altre donne che nei cinque giorni di Festival si alterneranno al fianco di Amadeus. Il chachet così elevato di Georgina Rodriguez sarebbe stato giustificato anche dalla presenza di Cristiano Ronaldo, che dovrebbe accompagnare la sua compagna. Ovviamente, il campione della Juventus non salirebbe sul palco ma resterebbe in platea e si garantirebbe qualche inquadratura. L'idea che CR7 possa presenziare al Teatro Ariston creerebbe grandissima attesa da parte dei tifosi e dei tantissimi fan del calciatore svedese, che in molti casi guarderebbero la serata solo per le poche immagini del campione. La situazione sta creando ben più di qualche imbarazzo nei corridoi di Viale Mazzini, dove in queste ore dovranno decidere se concedere il via libera a fronte del possibile ritorno pubblicitario o se, invece, cassare la presenza di Georgina Rodriguez.

Al contratto di Georgina Rodriguez ancora da approvare si sarebbe aggiunto quello di Roberto Benigni. Come riferisce Dagospia, l'attore comico toscano pare che abbia avanzato una richiesta di 300mila euro per partecipare a una serata del festival di Sanremo. Se così fosse, l'ad Rai Fabrizio Salini sarebbe anche in questo caso nella scomoda posizione di dover valutare se firmare o meno l'autorizzazione a erogare un compenso così elevato. Nel caso in cui dovesse firmare per approvare la presunta richiesta di Roberto Benigni, esporrebbe l'azienda a una nuova polemica infuocata, che difficilmente si spegnerebbe rapidamente.

L'esibizione di Roberto Benigni è molto attesa, solitamente i suoi monologhi sono in grado di catturare l'attenzione di una vastissima platea, come dimostrano i numeri dell'ultimo Festival al quale ha partecipato. Anche la sua partecipazione all'edizione del 2014 di Sanremo destò polemica per il cachet, che all'epoca si mormorò fosse di 350 mila euro. Quelle sui compensi troppo elevati sono polemiche che da sempre si accompagnano a qualunque edizione del festival di Sanremo. Quella che deve ancora iniziare, però, pare sia una di quelle con il maggior numero di polemiche ancor prima della partenza, prevista per il prossimo 4 febbraio.

E dopo l'indiscrezione di Dagospia, una fonte vicina alla kermesse fa notare all'Adnkronos che se questo cahcet venisse confermato "sarebbe in linea con le sue precedenti apparizioni al Festival (dove manca dal 2011) e con il contenimento dei costi imposto quest'anno al festival di Sanremo".

Commenti

Abit

Gio, 23/01/2020 - 15:58

Visti i livelli dei “cachets” che la RAI riduca il Festival ad una manifestazione normale senza spendere decine di milioni “alla faccia” dei disoccupati, esodati ecc.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 23/01/2020 - 15:58

che ovviamente il radical chic di sinistra devolvera' in benifecienza??

Italy4ever

Gio, 23/01/2020 - 16:08

Eccolo!!! Un'altro Komunista con il cuore a sinistra ed il portafoglio rigorosamente a destra!!! Sanguisuga dei soldi versati da noi e, per quanto mi riguarda, è un essere impresentabile!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 23/01/2020 - 16:20

Alla faccia di chi paga il canone.

polonio210

Gio, 23/01/2020 - 16:23

Non che di Sanremo me ne possa fregare qualcosa,anzi non me ne frega meno di niente.Però non è il festival della canzone italiana?Ed allora che cantino e basta.Cosa hanno a che fare con le canzonette certi personaggi,a meno che il festival della canzone italiana si sia trasformato nel festival dell'Unità.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 23/01/2020 - 16:32

polonio210 Gio, 23/01/2020 - 16:23 Esatto è diventato il festival dell'Unità:si regalano soldi col canone degli italiani,contrari a questa kermesse!

Masci gina

Gio, 23/01/2020 - 16:37

Che il calciatore Ronaldo fosse Svedese non lo sapevo. Complimenti a chi ha firmato l'articolo.

Crusade72

Gio, 23/01/2020 - 16:44

che pena mi fanno... e c'é pure gente che guarda questa cacata colossale che si ripete ogni anno gon le solite polemiche farlocche

Ogliastra67

Gio, 23/01/2020 - 16:46

Ecco un altro di sinistra che di rosso ha solo la maglia e le cravatte. I soldi fan dimenticare tutto.....

BUBUCCIONE

Gio, 23/01/2020 - 16:54

Suvvia, dai, non facciamo i difficili! 300.000 cucuzze per “UNA MENTE KOMUNISTA” e quindi superiore come questa, sono solo poco di più di una mancetta. Tra lazzi e toccatine ai cavalli dei pantaloni, da scompisciare gli ebeti pidioti, merita di più, facciamo 600.000 cucuzze, così accontentiamo le massaie e i disoccupati.

routier

Gio, 23/01/2020 - 16:55

Ognuno ha il suo prezzo. Anch'io, se Benigni mi offrisse trecentomila euro (non uno di meno), sarei disposto ad assistere ad un suo spettacolo !

rossomaltese

Gio, 23/01/2020 - 16:58

Io vorrei sapere dove sta scritto che quelli di sinistra devono puzzarsi di fame? Benigni chiede 300000 euro??? Fa bene, anche io li chiederei...cretina è la RAI se acconsente!!!

ettore10

Gio, 23/01/2020 - 17:01

Non gli darei nemmeno 3 Euro per la sua presenza. Non mi è mai piaciuto e spero che sia assente da Sanremo

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 23/01/2020 - 17:07

Quando vedo girare certe cifre ho nostalgia del comunismo teorico, dove nessuno dovrebbe raggiugere certi livelli di ricchezza. Ma egualmente non dovrebbe esserci nessuno che non può curarsi o vivere dignitosamente.

bernardo47

Gio, 23/01/2020 - 17:12

se li merita poverino...dopo avere difeso per anni e giustamente la Costituzione.....fu costretto a dire che votava si a quella di renzi! Una bruttissima caduta caro Roberto. segno indelebile! peccato!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Gio, 23/01/2020 - 17:34

per dare dignita' :via il rapper mascherato..via begnini,che ci propinera' sempre le solite e stesse battute da 20anni! licenziamento con addebito dei danni a chi autorizza queste scellerate scelte.

istituto

Gio, 23/01/2020 - 17:45

Certi personaggi chiedono cifre elevate perché stando a sinistra pensano che tutto sia lecito e consentito. Tanto paga il popolo bue.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Gio, 23/01/2020 - 17:46

Vomitevole

istituto

Gio, 23/01/2020 - 17:49

Come il titolo di un vecchio film di Woody Allen:" Prendi i soldi e scappa.."

istituto

Gio, 23/01/2020 - 17:51

Per rossomaltese 16:58@ No la Rai non è cretina. La Rai è complice.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 23/01/2020 - 17:58

Ma vattene va!!

Luigi Farinelli

Gio, 23/01/2020 - 18:19

Ancora Benigni? Per ascoltare questa volta le tiritere "esilaranti e satiriche" su Salvini al posto di Berlusconi? Ma la Direzione di Sanremo crede ancora che gli Italiani possano essere deliziati solo da battute, slogan e allusioni in progressismo politicamente corretto con circolazione neuronica esclusivamente a sinistra?

Luigi Farinelli

Gio, 23/01/2020 - 18:29

Perchè non Saviano e Gad Lerner? Magari con Vauro a deliziarci con la sua satira a senso unico anti-Salvini? Interessante sarebbe poi poter vedere la Lilly Gruber in abito da sera che ci intrattiene sulle sue giornate al Club Bilderberg e sul femminismo militante anti-maschio tout court. E Vendola? Volete accontentare "una buona volta" i missionari LGBT per perorare "finalmente" la loro causa, della quale non si parla da ere astronomiche? Un collegamento con la Botteri potrebbe servire a dare un'impronta internazionale e globalizzatrice alla manifestazione mentre fra gli ospiti Gentiloni potrebbe esibire il tappeto rosso col quale ha accolto Soros in visita in Italia. Con la fantasia sinistrorsa sai che manifestazione possiamo ammannire?

vinvince

Gio, 23/01/2020 - 19:37

Che bello essere comunisti radical chic !!!

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 24/01/2020 - 00:38

E AI PENSIONATI 30 CENT E AGLI ITALIANI I PONTI E LE BUCHE.Questi sono i problemi dei "signori" : SAN REMO!!

GPTalamo

Ven, 24/01/2020 - 06:00

Non lo inviterei neanche gratis, altro che pagato. Basta con la politica a Sanremo, e poi le persone hanno bisogno di vedere un po' di educazione in TV, non le sue solite porcherie e parolacce.

effecal

Ven, 24/01/2020 - 08:55

compagnuccio si, ma mica scemo, tasche piene all'intellettualone rosso

cgf

Ven, 24/01/2020 - 08:56

300mila euro x Benigni fanno il pari con i 60 euro per il concerto di Antonacci. Proprio vero che il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare la gente per quel che vale e di rivenderla per quel che crede di valere

baio57

Ven, 24/01/2020 - 10:06

@ LuigiFarinelli Ti sei dimenticato di citare la Pippicalzelunghe ecologica.

ilbelga

Ven, 24/01/2020 - 10:48

soliti comunisti con il rolex. cuore a sx, portafogli a dx. quando lavoravo, un non comunista che aumentava di grado era un "ruffiano", quando passava di grado un compagno era un grande professionista...comunque il festival io non lo guardo, se penso a quanti soldi ci costa e ai cantanti e personaggi (Benigni) in passerella, mi metto a leggere un libro.

Luigi Farinelli

Ven, 24/01/2020 - 12:36

@ baio57:10:06. Hai ragione, mi ero dimenticato della Greta internazionale nell'elenco dei VIP tutti rigorosamente "progressisti" e con certificazione da Pensiero unico autenticata dall'Ordine dei Giornalisti, dalla Open Society di Soros e dalla lobby di Al Gore riunente gli pseudo-scienziati "climatici"e le ancelle femministe di Gaia. Ma non preoccuparti che sicuramente mamma RAI ci farà un pensierino e lo ricorderà alla Direzione del festival.

Libero 38

Ven, 24/01/2020 - 15:38

Povera italia come ti hanno ridotta.Costretti a pagare il canone rai per poi vedere in tv un clown che non fa' ridere piu'neache i polli.

Cheyenne

Ven, 24/01/2020 - 16:25

W IL COMUNISMO!!

Ritratto di adl

adl

Ven, 24/01/2020 - 17:53

300.000 € ??? Benigni mi è simpatico, ma 300 sacchi son troppi per un Sermone con istigazione al sorriso.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 24/01/2020 - 18:04

Egregio rossomaltese, suvvia un piccolo sforzo. Tra puzzare di fame e fare il nababbo ce ne corre. Ma che i komunisti nemici del capitale, facciano poi i capitalisti, mi sembra più che poco coerente, una gran presa per il cxxo. Ma non nei nostri confronti, che li conosciamo bene, ma nei confronti dei komunisti morti di fame.

PRALBOINO

Ven, 24/01/2020 - 19:06

Ridateci i soldi del canone. la rai si metta al livello di sky chi vuol vedere paga gli altri non pagano più niente Viva la democrazia e il mercato libero da tutti i vincoli Bisogna prosciugare le mangiatoie specialmente a sinistra

PRALBOINO

Ven, 24/01/2020 - 19:07

Alla faccia degli operai obbligati a pagare il canone

Ritratto di marione1944

marione1944

Ven, 24/01/2020 - 19:10

Non commento, vomito.

edo1969

Ven, 24/01/2020 - 20:37

caròla rakete xxxannami il cxxxo

Divoll

Ven, 24/01/2020 - 20:46

300mila euro x 10 minuti, mica male! Facile essere comunisti così

Divoll

Ven, 24/01/2020 - 20:48

Che la RAI si vergogni di sperperare cosi' il denaro pubblico solo per tentare di attirare l'attenzione su uno spettacolo che sempre meno spettatori si prendono il disturbo di guardare.

routier

Sab, 25/01/2020 - 08:33

In una società di libero mercato chiunque è legittimato a chiedere qualunque compenso (ancorché esagerato) per una sua prestazione, tuttavia anche soltanto pensare di ottenerla è un insulto all'intelligenza di colui che riceve la richiesta.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 25/01/2020 - 08:44

un piccolo consiglio a tutti gli antisinistri come il sottoscritto:quando arrivera' il soggetto radical chic,cambiamo canale!! che vada al tempo che fa a fare i suoi seroni

Maura S.

Sab, 25/01/2020 - 14:15

Io invece di cambiare canale non mi ci sincronizzo dalla prima serata. Vedere quella massa di deficienti che contro la mia volontà, sono pagati dal quel canone dal quale non possiamo esimerci, mi fa rabbia. Sciopero completo, poi vedremo il risultato.