Sarah Ferguson e il suo matrimonio mai davvero finito

Sarah Ferguson e principe Andrea si sposarono nel 1986 e divorziarono nel 1992 ma, dopo 33 anni, la loro unione è ancora solida, tanto che non è paradossale pensare che questa strana coppia ricordi ancora l’anniversario di nozze

Sarah Ferguson e il suo matrimonio mai davvero finito

Sarah Ferguson, per gli amici Fergie, avrebbe molto da insegnare a Meghan Markle in materia di ribellioni, colpi di testa e affini. Come ricorda Vanity Fair è stata lei a gettare nello scompiglio la Royal Family molto prima della duchessa di Sussex. Ha sposato il principe Andrea, figlio della regina Elisabetta, il 23 luglio 1986 e da allora ha dato un gran daffare ai tabloid britannici che ne seguivano le gesta. È stata amica, ma anche rivale di Lady Diana: entrambe giocavano con i riflettori dei media sempre puntati addosso, senza immaginare che per la moglie del principe Carlo questo iniziale divertimento sarebbe diventato un vero e proprio gioco al massacro con colpi devastanti da entrambe le parti. Fino alla fine. Per Sarah Ferguson la vita appariva molto più spensierata. Nel 1992 e dopo due figlie, però, l’incanto si è rotto. All’epoca tutti avevano creduto che quell’addio fosse per sempre. Invece, 33 anni dopo le nozze, Fergie e Andrea sono tornati a vivere insieme.

Andiamo con ordine per raccontare questa storia bizzarra sotto certi punti di vista, ma con un lieto fine. È stata Lady Diana, grande amica di gioventù, a introdurre a corte Sarah Ferguson. Galeotta fu una cena al Castello di Windsor nel 1985, durante la settimana del torneo di Ascot. Lì la Furia Rossa conobbe il principe Andrea. Il 16 marzo 1986 venne annunciato il loro fidanzamento, accompagnato da un anello con un rubino circondato da 10 diamanti, a forma di fiore. Il matrimonio avvenne il 23 luglio dello stesso anno e un ricordo indelebile di quel giorno fu proprio il bacio appassionato degli sposi sul balcone. A tal proposito, nel documentario di Oprah Winfrey, “Finding Sarah" Fergie raccontò: “Tutti ci avevano detto di non farlo, ma eravamo molto innamorati”. Nel 1988 arrivò la primogenita Beatrice, seguita da Eugenie due anni dopo. Nel 1992 i tradimenti e le assenze di Andrea fecero naufragare l’unione.

Tuttavia l’accordo di divorzio da 4 milioni di dollari non fece andare in frantumi il rapporto tra Sarah Ferguson e l’ex marito. Al contrario: l’opinione pubblica si aspettava ripicche e vendette (come accadde tra Carlo e Diana), invece assistette a una nuova amicizia che sbocciava dalle macerie di un matrimonio. Negli anni questo legame si è evoluto fino a impensabili conseguenze: oggi Fergie vive di nuovo con il suo principe al Royal Lodge di Windsor e, ci informa Vanity Fair, condividono anche lo chalet di Verbier. Tutto ciò farebbe pensare a un ritorno di fiamma, ma i diretti interessati hanno tagliato corto: “Siamo solo ottimi amici”. La Ferguson, poi, ha ammesso l’importanza della famiglia commentando: “Un tavolo si regge solo se ha quattro gambe. Così il duca e io abbiamo sempre saputo che tre gambe non bastavano. Ci sosteniamo a vicenda, reciprocamente. Almeno una volta ogni due settimane ci sediamo tutti e quattro vicini e parliamo. Se c’è una cosa che penso di aver fatto bene nella mia vita è stato l’essere madre”.

Sarah Ferguson non è più un membro della Royal Family: con il divorzio ha perso ogni privilegio, ma continua a frequentare pubblicamente i parenti di suo marito. Il principe Harry l’ha invitata al suo matrimonio e la regina l’ha invitata a trascorrere il periodo estivo a Balmoral. È la stessa Fergie a spiegare il motivo di questo riavvicinamento con i Windsor: “Quando ho incontrato Sua Maestà per parlare del divorzio, mi chiese ‘di cosa hai bisogno Sarah?’ e io risposi: ‘della sua amicizia’ e credo che questo l’abbia sorpresa, perché tutti erano convinti che io avrei chiesto molto denaro”. Solo il principe Filippo non le perdona ancora il tradimento, sostenendo che la ex nuora abbia “umiliato” suo figlio. Vanity Fair non esclude che Sarah e Andrea ricordino ancora oggi, con affetto, l’anniversario delle loro nozze. Forse non ripeteranno più il grande passo, dopo aver trovato un nuovo equilibrio. È altrettanto possibile che l’amore passionale si sia trasformato in qualcos’altro. Chissà. Forse ha ragione Eugenie quando sostiene che “sono la migliore coppia di divorziati del mondo”.

Commenti