Che cosa c'è dietro la spesa hot. Adesso la modella spiega tutto

E dopo le polemiche a Detto Fatto per il video sessista, ora è la protagonista del tutorial che prende la parola e racconta il suo punto di vista sulla vicenda

Che cosa c'è dietro la spesa hot. Adesso la modella spiega tutto

È stata una giornata di fuoco per i vertici di Rai Due dopo che in rete è trapelato il video della pole dancer che, al programma di Detto Fatto, ha insegnato come fare la spesa in minigonna e scarpe con il tacco. Il tutorial ha innescato una vera e propria polemica e ha interessato, non solo il pubblico del web che ha accusato il programma di essere estremamente sessista, ma anche alcuni partiti politici si sono espressi su quanto accaduto. Mercoledì 25 novembre il programma non è andato in onda e la puntata della discordia di Detto Fatto è stata cancellata persino da Raiplay. E dopo le scuse di Bianca Guaccero, sulla questione ha speso qualche parola anche Emily Angelilo.

La pole dancer che è stata protagonista del sexy siparietto è stata intercettata da Fanpage e ha raccontato il suo punto di vista sulla vicenda. Secondo quanto è stato rivelato, si sarebbe trattato di un copione che sarebbe stato organizzato dagli autori di Detto Fatto "solo per ridere un po’". E da quel che sembra, nessuno si sarebbe mai immaginato che un video vagamente goliardico avrebbe inscenato una polemica di questa portata. "Io sostengo la femminilità", ha confessato la ballerina. "Ho allievi che arrivano fino a 60 anni che vogliono tirar fuori tutta la propria femminilità. Quello che è successo mi ha spezzato il cuore – aggiunge -. Penso che sia stata la giornata più brutta di tutta la mia vita".

E sul tutorial rivela: "Il mio compito era insegnare a come poter camminare sui tacchi a spillo. Nulla di più. Mi hanno dato questo spazio e mi hanno detto di mettere in scena la spesa al supermercato – ammette –. Gli autori di Detto Fatto sono stati molto carini con me. E il video era un modo per far sentire normale una donna anche quando è al supermercato". Secondo le dichiarazioni della ballerina, sarebbero stati proprio gli autori a volere questo siparietto, inconsapevoli però delle conseguenze. "Non hanno peccato di ingenuità – continua -. Tutto andava visto con uno sguardo diverso. Non voglio insegnare a fare la spesa in questo modo. O almeno io non ho voluto far vedere la situazione in questo modo. Sono una donna e alle mie ragazze insegno proprio a non superare quella linea tra sensualità e femminilità. Hanno preso di mira la persona sbagliata", conclude. La situazione resta complessa. Ora si attendono ulteriori risvolti.

Commenti