"È come se fosse un parco dei divertimenti". David Beckham si lancia nel business degli hotel di lusso

In un'intervista che ha rilasciato a un magazine di viaggi, David Beckham rivela che nel 2020 inaugurerà un albergo di lusso a Macao per far conoscere tutto il fascino e la bellezza di Londra

"È come se fosse un parco dei divertimenti". David Beckham si lancia nel business degli hotel di lusso

Ex calciatore e marito dell’ex Posh Spice. David Beckham è modello, influencer, atleta e ora è anche titolare di un hotel di lusso. Per il 2020 è tutto pronto per il lancio di "The Londoner", un albergo degno di un membro della royal family che Beckham ha realizzato insieme alla catena Sands. La prima sede verrà inaugurata a Macao, nella Las Vegas della Cina, e questo accordo con la celebre catena di alberghi di lusso, ha permesso di portare il fascino e la regalità di Londra anche in Oriente.

Lo rivela lo stesso David Beckham in un’intervista che ha rilasciato a Travel + Leisure, in cui spiega nel dettaglio cosa lo ha spinto a espandere i suoi orizzonti e perché investire nel business degli alberghi di extra lusso. "Londra è la mia città natale. Per portare alcune che amo della City fino a Macao ho dovuto faticare, e anche molto. È stata comunque una grande emozione – rivela -. Ma non sarà questione di atmosfera. The Londoner è stato progettato per far vivere ai turisti tutto il fascino dell’era vittoriana. Ci sarà di tutto. È come se fosse un parco di divertimenti". E nel progetto David Beckham ha pensato proprio a tutto. La facciata ad esempio riprenderà la forma del Palazzo di Westminister, la lobby sarà molto simile all’entrata di Victoria Station, e i giardini ricordano quelli di Kensington Palace. "Ci saranno ampie suite progettate con interni eco-sostenibili. Le stanze saranno suddivise in zona notte e giorno e poi ci saranno opere d’arte in ogni dove", afferma.

Non è un semplice albergo quello che ha avuto in mente David Beckham, ma un’esperienza di sensi e soprattutto di stile. Al magazine rivela che la struttura avrà anche diversi negozi dove è possibile fare shopping, con più di 200 marchi; inoltre ci saranno tre spa, quattro centri fitness e un’aera di 34 mila metri quadrati dedicata al divertimento. Ci sono anche molti ristoranti, fra questi anche il Gordon Ramsay Pub. Il cuoco stellato è da sempre un grande amico dell’ex calciatore. "Sarà eccezionale. E per me ciò che rende un hotel diverso dall’altro, e soprattutto migliore, non è in cosa ha da offrire al cliente ma come si comporta con il cliente – continua-. Il diavolo è nei dettagli. Ci sarà un bar in cui ti consiglia che tipo di caffè sorseggiare o quale giornale leggere di buon mattino". I costi? Ovviamente saranno proibitivi.

Autore

Commenti

Caricamento...